Ricevimento studenti

Data l’emergenza sanitaria, il ricevimento è sospeso. Potete scrivermi via mail e concordare un eventuale incontro via Skype o Zoom.

Open Day al Dipartimento di Economia (DIEC) – luglio 2020

Vi invito a dedicare un minuto a visualizzare (e scorrere) questa playlist su Youtube https://www.youtube.com/playlist?list=PLdDZ4aU_8SGrNjU_ULM6GwSS-9Ib7TCDT
realizzata con l’apporto fondamentale dei tutor del Dipartimento di Economia ma anche di numerosi colleghi…date un’occhiata!

Come hanno applicato la nuova normativa sui pacchetti turistici le agenzie di viaggio italiane? – luglio 2020

Stiamo realizzando un lavoro di ricerca relativo alla conoscenza e applicazione della Direttiva UE 2015/2302 relativa ai pacchetti turistici, recepita in Italia nel luglio 2018, con particolare riferimento ad alcuni aspetti critici.
Chiediamo ai titolari, addetti e collaboratori di agenzie di viaggio e tour operator italiani di rispondere ad un breve questionario.
I dati raccolti saranno trattati in forma anonima, verranno utilizzati solo i dati aggregati e per scopi di ricerca accademica.
Grazie se vorrete rispondere e diffondere.
Il questionario è disponibile a questo link: https://lnkd.in/dUy3tuN

Un aperitivo con…. Giorgio Metta – 19-06-2020

A.L.C.E. Giovani organizza venerdì 19 giugno 2020, alle ore 17:30, l’undicesimo appuntamento di “Un aperitivo con…”, in collaborazione con i Giovani Imprenditori di Confindustria Genova.
Poichè da anni collaboro personalmente con Alce, gli studenti dell’insegnamento di Management internazionale interculturale sono sempre stati graditi ospiti di Alce, partecipando e animando con le loro domande tali incontri.
Per la prima volta non sarà possibile incontrarsi di persona ma sarà disponibile la diretta dell’intervista, collegandosi alla pagina Facebook di A.L.C.E. https://www.facebook.com/alceliguria
Per l’inizio di questa nuova serie, non sarà un imprenditore a raccontarsi bensì il direttore scientifico dell’IIT, il Prof. Giorgio Metta. Raoul de Forcade, de il SOLE24ore modererà l’intervista. Qui la locandina invito Un aperitivo con Giorgio Metta
Vi invitiamo anche a visitare il seguente link dove troverete un breve video di presentazione dell’iniziativa:
https://www.alce-liguria.it/blog/03-06-2020/Presentazione-di-Un-aperitivo-con.html
I video dei precedenti appuntamenti di “Un aperitivo con…” sono disponibili nel sito di Alce: https://www.alce-liguria.it/blog.html

Banca dati Research methods edita da Sage – 20-05-2020

Vi segnalo che è stata attivata per un anno la banca dati Research methods edita da Sage, una biblioteca digitale che permette di accedere a più di mille ebook, video, manuali e guide su specifiche metodologie qualitative e quantitative nella ricerca.
Informazioni dettagliate e link diretto alla pagina:
https://biblioteche.unige.it/node/971
Questa risorsa multidisciplinare e trasversale permette di accedere a documenti autorevoli su tutti gli aspetti metodologici della ricerca scientifica e della didattica.
Come tutte le risorse elettroniche messe a disposizione dall’Ateneo, è consultabile anche da casa (tramite riconoscimento di indirizzo IP) seguendo le seguenti istruzioni per la configurazione del proxy:
https://biblioteche.unige.it/configurare_il_proxy

NEW PHD PROGRAM IN SECURITY, RISK AND VULNERABILITY AT THE UNIVERSITY OF GENOVA, ITALY – 16 SCHOLARSHIPS – deadline for application: 15 june 2020

Security requires an understanding of the vulnerabilities of human artifacts, processes, organizations and the environment in which we operate as well as the management of the associated risks. When technological, regulatory, organizational, and social aspects cannot be easily disentangled (as it virtually happens in all sectors of practical interest), risk management and security can only be attained by leveraging a variety of disciplines: engineering, law, management, security, and strategic studies. This PhD program offers you a lively, international, and multidisciplinary academic environment to achieve this.
The PhD program in Security, Risk, and Vulnerability of the University of Genova is a three-year research degree structured in five curricula:
1. Cybersecurity and Reliable Artificial Intelligence (in cooperation with Fondazione Bruno Kessler, Trento)
2. Security and Law
3. Security and Strategic Studies
4. Management and Security
5. Risk and Resilience Engineering for the Natural, Industrialized and Built environments
PhD students are expected to acquire broad foundations on both practical and theoretical aspects of security and risk management, learn how to conduct high-quality research, and solve important research questions of the selected research topic.
We are looking for bright and ambitious students from any area of Science, Engineering, Management, Law and Political Sciences to join this exciting new program.
The following scholarships are available for the next academic year (2020-21):
● Cybersecurity and Reliable Artificial Intelligence – 7 scholarships:
○ 2 funded by the Italian Ministry of University and Research (MIUR)
○ 4 funded by Fondazione Bruno Kessler (FBK), Trento
○ 1 funded by Fincantieri
● Security and Law – 2 scholarships funded by MIUR
● Security and Strategic Studies – 2 scholarships funded by MIUR
● Management and Security – 2 scholarships funded by MIUR
● Risk and Resilience Engineering for the Natural, Industrialized and Built Environments – 2 scholarships funded by MIUR

The Call for Applications is available at https://unige.it/usg/it/dottorati-di-ricerca (Italian) and https://unige.it/en/usg/en/phd-programmes (English).
Applications must comply with the instructions provided at the website above BY JUNE 15, 2020.
Successful candidates will be announced by the end of July 2020. The course will officially start on the 2nd November 2020.
More information is available at PhD Program Web Site: https://sicurezza.unige.it/dottorato
For any further information contact the PhD Coordinator, Prof. Alessandro Armando, by email at alessandro.armando@unige.it. (Please start the subject line of your message with “[PhD SRV] Inquiry”.).

Ebooks di editori italiani – 9/05/2020

Segnalo due recenti iniziative del Sistema Bibliotecario, rivolte in particolare alle aree di scienze sociali ed umanistiche (ma non solo)
1. accordo con editore Casalini per acquisto di libri in formato ebooks, di editori italiani, sulla piattaforma Torrossa: potete consultare o scaricare un catalogo di oltre 20.000 titoli di editori italiani, e segnalare i titoli di vostro interesse, che verranno attivati e resi consultabili entro alcuni giorni dalla richiesta. Potete consultare e scaricare anche il catalogo Editoria Europea Online, con editori in lingua spagnola, portighese, e altre lingue. Anche i dottorandi e i tesisti stessi possono richiedere l’attivazione dei titoli desiderati, segnalandolo alla Biblioteca. Sempre su Torrossa è stato inoltre arricchito il pacchetto EIO Journals, che si compone ora di 225 riviste di classe A. Riviste non comprese nel pacchetto – se presenti in Torrossa – potranno essere aggiunte su vostra rpoposta.
Informazioni alla pagina: https://biblioteche.unige.it/torrossa_casalini
2. attivazione della piattaforma e-learning Pandoracampus dell’editore il Mulino, per il prestito digitale di manuali di base e libri di testo
: dedicata in particolare agli studenti (contiene alcuni libri di testo considerati fondamentali, e manuali molto richiesti), propone alcune facilitazioni per i docenti.
Informazioni alla pagina: https://biblioteche.unige.it/pandoracampus_unige
Per ogni informazione potete, come sempre, rivolgervi alle vostre Biblioteche di Scuola.

Call for ideas – RESTARTAPP Fondazione Garrone – 10-06-2020

La call RESTARTAPP Fondazione Garrone intende raccogliere idee d’impresa e startup innovative e sostenibili – in ambito agricolo, agroalimentare, dell’allevamento, turistico, culturale, manifatturiero e nel settore terziario – capaci di fornire un concreto contributo al rilancio e alla valorizzazione del territorio appenninico.
Dal 2014 Fondazione Edoardo Garrone è impegnata nel rilancio dell’economia appenninica, che sostiene con una progettualità dedicata all’imprenditoria giovanile. Una progettualità che si concretizza, fin dall’inizio, con il progetto ReStartApp: un campus residenziale e gratuito di 10 settimane per giovani under40 che abbiano un’idea d’impresa da realizzare sul territorio appenninico.
Le domande possono essere presentate fino al AL 10 GIUGNO 2020.
Il Campus è aperto a un massimo di 15 partecipanti selezionati sulla base di una Call for Ideas e di un colloquio motivazionale. Il piano didattico affronta diverse tematiche inerenti all’imprenditoria montana e sarà formulato per adattarsi al meglio alle idee d’impresa dei partecipanti. Il campus si terrà dal 14 settembre al 26 novembre (con pausa dal 17 al 25 ottobre).
I candidati devono rispondere a specifici requisiti:
• Avere meno di 40 anni (alla data di scadenza del bando)
• Essere cittadini italiani o cittadini stranieri residenti sul territorio italiano
• Avere un’idea d’impresa, un’impresa costituita da meno di 18 mesi o essere titolare/socio di una rete d’imprese, negli ambiti:
– agricolo, gestione forestale, agroalimentare e dell’allevamento
– turistico, artigianale e culturale
– manifattura e terziario
Maggiori informazioni e iscrizioni al link dedicato: https://fondazionegarrone.it/campus-restartapp/

Rrisorse elettroniche in trial per la Biblioteca di Scienze Sociali – 26-04-2020

Vi segnalo alcuni trial di risorse interessanti per l’area delle Science Sociali, che auspico siano utili per le Vostre attività di didattica e ricerca, raccolti in questa pagina:
https://biblioteche.unige.it/BSSS-Trials2020
Vi ricordo che, come le altre risorse elettroniche messe a disposizione dall’Ateneo, anche queste sono consultabili da casa seguendo le seguenti istruzioni per la configurazione del proxy:
https://biblioteche.unige.it/configurare_il_proxy

IL MULINO Open Share per sottoscrittori Rivisteweb – 26-04-2020

In merito alle iniziative avviate dagli editori per supportare gli atenei in questa situazione di emergenza, vi informiamo che l’editore IL MULINO
mette a disposizione delle università abbonate alla piattaforma RIVISTEWEB la nuova funzionalità Open Share.
Gli atenei sottoscrittori di Rivisteweb possono fruire della nuova funzionalità Open Share, disponibile all’interno della piattaforma per ogni singolo articolo, che consente di trasmettere Estratti di articoli ad altri utenti autorizzati e a colleghi di altre istituzioni che facciano parte del medesimo gruppo di ricerca per il loro uso in attività di ricerca scientifica.
Questa funzionalità consente di trasmettere estratti di articoli tratti da “Rivisteweb” ad altri utenti autorizzati e a colleghi di altre istituzioni che facciano parte del medesimo gruppo di ricerca per il loro uso in attività di ricerca scientifica, diversamente da quanto normalmente ammesso dalle norme di copyright dell’editore.
Approfitto per ricordare che il nostro Ateneo è abbonato a tutti i contenuti online dell’editore il Mulino: oltre a “Rivisteweb” (archivio di tutti i periodici) è infatti possibile accedere a “Darwinbooks” (libri elettronici – https://biblioteche.unige.it/darwinbooks ).
Mi sembra utile segnalarvi anche la pagina dell’editore relativa ai servizi da loro forniti in emergenza rivolti a docenti e studenti universitari: https://www.mulino.it/a/a-fianco-di-professori-e-studenti

Academic textbooks free to access on Cambridge Core until May 2020 – 22-04-2020

Cambridge University Press has made academic HTML textbooks free to access via higher education institutions
Free access is again available to 700 higher education textbooks in HTML format on Cambridge Core. Access will be automatic if your institution is enrolled.
If your institution is not yet enrolled, you can learn how to request access on this page.
The move is part of the Press’s efforts to support the teachers, learners and researchers it serves to overcome the challenges posed by the COVID-19 pandemic.
Free access is currently planned to run until the end of May 2020 and a full list of textbooks published on the platform can be found on this page.
Can I access HTML textbooks for free on any other platforms?
Yes, some textbooks are also available on the following third party platforms:
– RedShelf
– VitalSource (US only)
– Kortext
– Perusall
And don’t forget that we are still supporting free access to coronavirus research on Cambridge Core. More than 200 relevant book chapters and journal articles are currently available with future articles being added once they are published.
https://www.cambridge.org/core/what-we-publish/textbooks?utm_source=SFMC&utm_medium=email&utm_content=Access+to+Textbooks+on+Cambridge+Core&utm_campaign=GHR_Coronavirus_Free+Core+Textbooks_March+2020&WT.mc_id=GHR_Coronavirus_Free+Core+Textbooks_March+2020#

Collezioni di ebook per l’area di Scienze Sociali – 20-04-2020

Vi segnalo una pagina in cui sono raccolti i link alle collezioni della biblioteca di ebook, così importanti in questo momento per assicurare continuità a didattica e ricerca: https://biblioteche.unige.it/BSSS-Ebook2020
Vi ricordo che, come le altre risorse elettroniche messe a disposizione dal Sistema Bibliotecario di Ateneo, anche queste sono consultabili da casa seguendo le seguenti istruzioni per la configurazione del proxy: https://biblioteche.unige.it/configurare_il_proxy
In allegato trovate l’elenco delle riviste consultabili tramite la piattaforma Torrossa EIO – Editoria Italiana Online, accessibili al link https://access.torrossa.com/ Si tratta di una raccolta ampia e interdisciplinare, recentemente acquisita, che comprende quasi tutte riviste di classe A per le rispettive aree.
EIO JOURNALS 2020
 

Incontro di presentazione della Laurea Magistrale in Management – venerdì 17 aprile 2020

Vi segnalo l’incontro “Guardiamoli in faccia…. Gli studenti della triennale incontrano i docenti di Management” che si svolgerà domani venerdì 17 aprile alle ore 13 su Teams con questo codice: eonfw06.

I docenti del corso di laurea sono a disposizione per presentarsi e per rispondere a domande, nella maniera più informale possibile.

Vi aspetto per rispondere alle vostre domande sul mio insegnamento di “Management internazionale interculturale”.

Risorse elettroniche in emergenza – 13-04-2020

Vi segnalo alcuni trial di risorse interessanti per l’area delle Science Sociali, che auspico siano utili per le Vostre attività di studio, raccolti in questa pagina: https://biblioteche.unige.it/BSSS-Trials2020

Come le altre risorse elettroniche messe a disposizione dall’Ateneo, anche queste sono consultabili da casa seguendo le seguenti istruzioni per la configurazione del proxy: https://biblioteche.unige.it/configurare_il_proxy

Attivazione banca dati PASSPORT (e trial di altre risorse) – risorse per tesisti in questo periodo di chiusura biblioteche – 6/04/2020

Vi segnalo che – grazie al lavoro dei colleghi del Sistema Bibliotecario di Ateneo e con il contributo economico del DIEC – è stata attivata per 12 mesi la banca dati PASSPORT, edita da Euromonitor, che contiene dati, previsioni e analisi su diverse categorie di beni di consumo, aziende, consumatori e mercati.
Passport fornisce una visione completa dell’industria e del panorama economico in oltre 200 paesi, che rappresentano il 98% del PIL globale. 89 delle 100 migliori Business School in tutto il mondo sono abbonate a questa banca dati.
Passport è attiva al link https://www.portal.euromonitor.com/ e ricercabile attraverso la lista A-Z delle banche dati di Uno per Tutto
https://unopertutto.unige.net/primo-explore/dbsearch?vid=39GEN_VU1
Come tutte le risorse elettroniche messe a disposizione dall’Ateneo, è consultabile anche da casa (tramite riconoscimento di indirizzo IP) seguendo le seguenti istruzioni per la configurazione del proxy: https://biblioteche.unige.it/configurare_il_proxy

Inoltre Vi segnalo alcuni trial gratuiti e quindi temporanei di risorse interessanti per Voi:

1) RESEARCH METHODS VIDEO: Il Sistema Bibliotecario di Ateneo si sta attivando per acquisire stabilmente questa piattaforma online dell’editore Sage che presenta materiali e risorse sugli aspetti metodologici della ricerca e della didattica. Nel frattempo è possibile accedere per 90 giorni alla collezione dei video, link diretto: https://methods.sagepub.com/video

2) il database STATISTA, che aggrega dati da oltre 22 mila fonti (pubbliche, es. Istat, Eurostat, OECD, IMF; istituti privati, es. Doxa, GFK, Nielsen, Gartner, Bloomberg, ecc). I dati riguardano oltre 80.00 argomenti, 600 settori industriali e 150 paesi, Italia  inclusa. https://www.statista.com/

3) Una collezione di 640 ebooks della HARVARD BUSINESS REVIEW PRESS (il trial scade il 30  maggio), molto utili per i tesisti in questo momento di forzata chiusura delle nostre biblioteche. Link diretto: https://search.ebscohost.com/login.aspx?authtype=ip,uid&custid=s6830548&groupid=main&profile=ehost&defaultdb=e076tww

Anche per l’accesso alle risorse in trial e’ necessario attivare il servizio proxy. Per eventuali chiarimenti tecnici sull’utilizzo di queste risorse potete rivolgerVi come sempre alla dott.ssa Laura Testoni della biblioteca di Economia.

6/4/2020

Informazioni per l’accesso a risorse elettroniche e digitali di Unige – marzo 2020

Pubblico qui di seguito la nota informativa sui servizi online predisposta dal servizio bibliotecario di Ateneo. Può essere utile per tutti gli studenti di Unige soprattutto per preparare la tesi di laurea.

Gentilissime/i,
superata l’urgenza prioritaria di riorganizzare la didattica, speriamo di fare cosa utile inviando una breve nota sulle possibilità offerte dall’Ateneo in merito alla consultazione da casa di risorse informative in formato elettronico, precisando che ogni richiesta più specifica può essere indirizzata a : portale-gdl@sba.unige.it . A questo indirizzo risponde un gruppo formato da esperti di ciascuna area disciplinare, che tratta ogni caso a livello personalizzato. E’ inoltre possibile scrivere direttamente alle biblioteche di Scuola.

Contenuti disponibili:
1. l’Ateneo acquisisce, tramite contrattazioni che si svolgono a livello di Conferenza dei Rettori Crui, risorse di grandi editori internazionali quali Elsevier, ACS, Wiley, Springer, Proquest, J-Stor , Oxford, Cambridge, Sage, APA, Kluwer, Ebsco, ed altri; a livello di editoria italiana, le principali risorse sono quelle di editori quali il Mulino, Sole 24ore, Franco Angeli, Giuffré, Casalini-Torrossa, e altre. Si tratta di risorse ad accesso pieno, ossia che contengono i full text degli articoli, e che coprono tutti gli ambiti scientifici.
2. A queste risorse, si aggiungono le banche dati acquistate per le singole aree disciplinari, che dal punto di vista contenutistico si presentano generalmente con un taglio più specialistico (per esempio Bureau Van Dijk, Lexis, IEEE, altre).
3. Infine, anche i singoli abbonamenti alle riviste sono sempre piu frequentemente sottoscritti dalle biblioteche in formato elettronico, e si possono consultare senza necessità di password, con accesso ai full text degli articoli.

Accesso:
Generalmente le risorse sono riservate agli utenti istituzionali dotati di credenziali UnigePass, e il riconoscimento avviene sulla base dell’indirizzo IP di Ateneo: questo sistema permette la consultazione da casa, o da postazioni esterne, accedendo via Proxy o Proxy-pac di Ateneo.
Per accedere da casa alle risorse di Ateneo usufruendo anche dei full text, occorre quindi impostare preventivamente l’ accesso via proxy: in questo modo, quando l’utente raggiunge una risorsa tramite “Uno per Tutto” o direttamente tramite i portali degli editori, viene riconosciuto come utente istituzionale Unige e può lavorare con i  privilegi che il contratto di Ateneo riserva (per esempio, appunto, i full text degli articoli).
Alcune banche dati altamente specialistiche sono invece consultabili esclusivamente con password univoca: in questo caso gli utenti devono rivolgersi alle biblioteche di Scuola, che provvederanno ad inviare informazioni, effettuare le ricerche e fornire da remoto il materiale.

Uno Per Tutto:
Per rendere la ricerca maggiormente efficace, l’Ateneo si è dotato di un “discovery tool” di ultima generazione, (Exlibris Primo), denominato “Uno per tutto“, che costituisce la principale via di accesso a tutte le risorse.
“Uno per tutto” permette di consultare contemporaneamente il catalogo delle biblioteche cartacee e il catalogo integrato di tutte le risorse  elettroniche e digitali, restituendo un numero molto elevato di risultati.
Sulla home page di “Uno per Tutto” è presente una stringa principale di ricerca dotata di una tendina e varie opzioni; per impostare una ricerca di base occorre:

  1. inserire parole chiave nella stringa principale
    2. utilizzare il menu a tendina a destra della stringa selezionando:· “Cerca in biblioteca” per limitare la ricerca alle sole risorse cartacee presenti nelle biblioteche Unige
    · “Cerca nelle risorse elettroniche” per effettuare una ricerca integrata in tutte le risorse elettroniche in full text
    ·  “Cerca tutto” per cercare contemporaneamente risorse cartacee ed elettroniche.
  2. utilizzare i campi sotto la stringa principale se si desidera restringere la ricerca a determinate tipologie di materiale
    4. una volta effettuata la ricerca (cliccando sulla lente), utilizzare i campi sulla destra dello schermo per filtrare i documenti.Ricercare risorse elettroniche:
    Le principali modalità per consultare le risorse elettroniche sono le seguenti:
    1. interrogare tutte le risorse elettroniche in modo integrato: impostando una ricerca nella barra principale e selezionando “cerca nelle risorse elettroniche” ,  il discovery effettua la ricerca a livello dei singoli capitoli e dei  singoli articoli, restituendo come risultato il link al full text di tutto quello  che rientra nel posseduto di Ateneo. La ricerca integrata, basandosi su un principio “Google like” , restituisce generalmente un numero molto elevato di risultati, che occorre filtrare utilizzando i campi sulla destra dello schermo, oppure utilizzando la “ricerca avanzata”. Se il link al full text non funziona, controllare prima di tutto di avere effettuato l’accesso via proxy.
    2. consultare una singola rivista elettronica: per consultare un singolo e-journal occorre – sempre previa impostazione del proxy – entrare in “Uno per Tutto”, selezionare la voce “TROVA RIVISTE” che si trova sulla barra in alto, e utilizzare la stringa di ricerca o lo scorrimento alfabetico. Verrete indirizzati alla risorsa all’interno della quale il titolo da voi cercato è disponibile in full text.
    3. accedere a singole banche dati o ai portali degli editori : per accedere ad una singola risorsa (per esempio consultare le risorse Oxford University Press, Bureau Van Dijk, Giuffré, etc) occorre – sempre previa impostazione del proxy – entrare in “Uno per Tutto”, selezionare la voce “TROVA BANCHE DATI” che si trova sulla barra in alto, e utilizzare la stringa di ricerca o lo scorrimento alfabetico. Verrete indirizzati alla risorsa richiesta.

    Maggiori informazioni:
    Per ottenere maggiori informazioni sull’utilizzo delle risorse elettroniche, potete consultare queste pagine

    Accedere a “Uno per Tutto”: https://unopertutto.unige.net
    Informazioni di base sulle risorse elettroniche:  https://biblioteche.unige.it/node/415
    Informazioni di base su “Uno per Tutto”: https://biblioteche.unige.it/node/918
    Impostare il proxy (al fine di accedere alle risorse da casa): https://biblioteche.unige.it/configurare_il_proxy
    Servizi a distanza aperti in regime di emergenza:  https://biblioteche.unige.it/node/906
    Modulo per richieste di informazioni in regime di emergenza :  https://biblioteche.unige.it/node/912
    Pagine delle biblioteche di scuola: https://biblioteche.unige.it/node/153
    Sito del Sistema Bibliotecario di Ateneo: http://biblioteche.unige.it
    Service desk di Cedia per problematiche di tipo tecnico su credenziali, connessioni, e altro: assistenza@unige.it

Domande, segnalazioni e richieste di informazioni possono essere inviate a: portale-gdl@sba.unige.it

Saluti cordiali,

Marcella Rognoni

#UniGenonsiferma

Dott.ssa Marcella Rognoni

Capo Servizio Sistema Bibliotecario di Ateneo

 

Il discorso del premier albanese Edi Rama – 29 marzo 2020

Dall’Albania è partito un team di medici e infermieri per supportare quelli italiani. Il discorso del premier Edi Rama è straordinario. Ascoltatelo. “Noi non possiamo tenere le forze di riserva .. mentre in Italia hanno enorme bisogno di aiuto. E’ vero che tutti sono rinchiusi nelle loro frontiere e anche paesi ricchissimi hanno girato la schiena agli altri, ma forse proprio perchè noi non siamo ricchi nè privi di memoria, non possiamo non dimostrare all’Italia che gli albanesi e l’Albania non abbandonano l’amico in difficoltà”.

https://www.dropbox.com/s/3fcjgygwu6l4wng/Edil%20Rama.mp3?dl=0

 

Innova per l’Italia: la tecnologia, la ricerca e l’innovazione in campo contro l’emergenza Covid-19

Si chiama “Innova per l’Italia” l’iniziativa lanciata oggi per aziende, università, enti e centri di ricerca pubblici e privati, associazioni, cooperative, consorzi, fondazioni e istituti che, attraverso le proprie tecnologie, possano fornire un contributo nell’ambito dei dispositivi per la prevenzione, la diagnostica e il monitoraggio per il contenimento e il contrasto del diffondersi del Coronavirus (SARS-CoV-2) sull’intero territorio nazionale.
Il progetto è un’iniziativa congiunta del Ministero dello Sviluppo Economico del Ministero per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione e del Ministero dell’Università e della Ricerca, insieme a Invitalia e a sostegno della struttura del Commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus.
L’iniziativa invita aziende, università, enti e centri di ricerca pubblici e privati, associazioni, cooperative, consorzi, fondazioni e istituti a proporre il loro contributo in tre ambiti:
• il reperimento, l’innovazione o la riconversione industriale delle proprie tecnologie e processi, per accrescere la disponibilità di dispositivi di protezione individuale (in particolare mascherine chirurgiche) e la produzione dei sistemi complessi dei respiratori per il trattamento delle sindromi respiratorie (inclusi singoli componenti).
• il reperimento di kit o tecnologie innovative che facilitino la diagnosi del Covid-19, ovvero tamponi e elementi accessori o altri strumenti per la diagnosi facilitata e veloce, nel rispetto degli standard di affidabilità richiesta.
• tecnologie e strumenti che, nel rispetto della normativa vigente, consentano o facilitino il monitoraggio e la prevenzione del Covid-19.
Tutte le aziende, università, enti e centri di ricerca pubblici e privati, associazioni, cooperative, consorzi, fondazioni e istituti hanno la possibilità di aderire compilando un form dedicato che sarà pubblicato lunedì 23 marzo (a partire dalle ore 9).
Per maggiori informazioni:
https://innovazione.gov.it/innova-per-l-Italia-la-tecnologia-e-l-innovazione-in-campo-contro-l-emergenza-covid-19/

#UniGenonsiferma

L’emergenza coronavirus minaccia la salute pubblica, limita le nostre libertà, ci obbliga a ripensare noi stessi e a ridisegnare i rapporti sociali e professionali.
In questa difficile situazione l’Università di Genova prosegue nelle sue attività con resilienza e unità.
Grazie al personale medico, infermieristico e sanitario, in prima linea nella lotta al coronavirus.
Grazie al personale tecnico, amministrativo e bibliotecario, che garantisce la continuità dei servizi – in presenza e da remoto – e fornisce un indispensabile supporto alla ricerca e alla didattica.
Grazie ai docenti, che proseguono nella ricerca, possibile anche a distanza e nei laboratori rimasti aperti, che realizzato attività di didattica a distanza con le modalità e le tecnologie più adatte ai diversi insegnamenti e continuano a seguire i lavori dei tesisti per consentire loro di concludere il loro periodo di studi.
Grazie ai nostri studenti, che con responsabilità e flessibilità adottano le nuove modalità di relazione a distanza e proseguono le loro attività di studio e ricerca.
Grazie all’intera comunità accademica, l’Università di Genova non si ferma!

#UniGenonsiferma

Dialoghi sul turismo enogastronomico – 20-03-2020

Segnalo questa iniziativa della collega Roberta Garibaldi.

In questo momento così complesso, vorrei poter dare il mio contributo: ho pensato di utilizzare le potenzialità del web per incontrarci, seppur virtualmente, e ho chiesto la collaborazione di amici e colleghi, che hanno accolto con positività il mio invito. Abbiamo creato una serie di webinar sul tema del turismo enogastronomico che potrete fruite gratuitamente.
Vogliamo rivalutare il dialogo e lo scambio, proprio in questo momento in cui siamo costretti a stare distanti, quali principi irrinunciabili della nostra quotidianità per mantenere aperti flussi di informazioni e idee, alla ricerca della condivisione per crescere e coltivare i nostri legami.

QUANDO?
Due volte a settimana vengono rilasciati due video gratuiti, a cura di diversi esperti e professionisti del settore, che possono essere scaricati dalla mia piattaforma. Sui miei canali social potrai porre a me e ai relatori domande o richieste, a cui cercheremo di rispondere il prima possibile.

PERCHE’?
È una occasione per vivere proattivamente questa situazione, progettare il futuro e restare aggiornati, per formarsi, arricchirsi e trovare nuovi spunti e stimoli. Possiamo fare tutti un investimento, capitalizzando il nostro tempo per trasformare le idee in momenti di crescita e approfondimento.

CON QUALE OBIETTIVO?
I dialoghi intendono essere spunti di riflessione rispetto a diverse tematiche, al fine di ispirare gli hospitality manager delle aziende food and wine e gli operatori turistici in generale, ma anche essere a disposizione di tutti gli interessanti per regalare dati, storie, casi e concetti.

QUALI TEMI TRATTEREMO?
Le conversazioni ruotano attorno al tema del turismo enogastronomico, e le abbiamo suddivise in filoni:
Lo scenario: come sta evolvendo il settore? Le tendenze dalla domanda alla sostenibilità, dall’enoturismo al turismo dell’olio, dai mercati ai prodotti certificati.
Gli strumenti: sono le cassette degli attrezzi, come approcciare le piattaforme di intermediazione per il settore food & wine? Instagram? I video? Tanti suggerimenti pratici per ottimizzare l’operatività quotidiana
Le best practice e le reti: la parola agli operatori, alle DMO, ai Consorzi, …. per illustrare le proprie realtà, come hanno sviluppato il proprio prodotto, come lo hanno promosso, come hanno creato sinergie per lo sviluppo di casi di successo.

COME FARE?
Per iscriverti al webinar, clicca QUESTO LINK e riceverai una e mail con la programmazione. Gli eventi verranno pubblicati anche sulla mia pagina facebook, prima di ogni incontro.

Roberta Garibaldi

Big you up! – 28 febbraio 2020

Big you up! è un laboratorio di idee nato dal progetto BIG – Business Intergenerational Game, dedicato ai giovani che vogliono mettersi in gioco realizzando un progetto innovativo per migliorare, reinventare e ottimizzare la classica Customer Experience nel mondo del turismo per i giovani.
Il laboratorio si propone di sviluppare idee di innovazione e di miglioramento per imprese e Start Up, favorire esperienze di integrazione formativa tra i giovani, i manager e gli imprenditori, avvicinare i giovani alla conoscenza dei contesti aziendali e alla potenzialità del territorio, premiare creatività e originalità.
Al contest potranno prendere parte tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni, laureandi o laureati non occupati al momento dell’iscrizione (provenienti da qualsiasi università italiana pubblica o privata o da ITS ), che presenteranno entro il 29 Marzo 2020 una delle seguenti idee:
– un progetto di innovazione inedito
– un progetto di miglioramento della Customer Experience dei giovani nel mondo Turismo e Hôtellerie.
Tutte le informazioni a questo link: http://www.cfmt.it/big-you
Due articoli che illustrano l’iniziativa a questi link:

Progetto di un’attività turistica per i giovani, ecco il contest Big you up!

https://www.regione.liguria.it/area-stampa/archivio-comunicati-stampa-della-giunta/item/24433-big-you-up-contest-dedicato-ai-giovani.html?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=newsliguria_12feb2020

Digital Transformation Master per il Made in Italy – candidature entro il 9-02-2020

Intesa Sanpaolo sostiene il Digital Transformation Master per il Made in Italy grazie a 24 borse di studio a copertura totale per 24 posti disponibili confermando l’importanza che un percorso formativo dedicato alla trasformazione digitale ha, oggi, nel nostro Paese. Il Master fornirà gli strumenti necessari per comprendere le nuove opportunità offerte dal digitale per portare l’innovazione nelle aziende e garantire loro un futuro di crescita, focalizzandosi soprattutto sulle tante piccole e medie imprese che popolano l’ecosistema italiano.
Si tratta di un percorso formativo unico per contenuti e modalità, concentrato sulle esigenze del Made in Italy e pensato con lo scopo di formare una categoria di professionisti fondamentale per rilanciare il nostro sistema imprenditoriale ed economico.
Il Master prevede 11 settimane di full immersion in aula secondo un modello di bootcamp, e 4 settimane di tour in tutta Italia visitando diverse aziende e lavorando su dei veri progetti di trasformazione digitale.
Il Master è teso a formare 24 futuri talenti della Digital Transformation, professionisti capaci di ricoprire un ruolo primario nel portare l’innovazione in azienda. Si accede attraverso un percorso di selezione basato su competenze trasversali, conoscenze del mondo del digitale e dell’innovazione, obiettivi personali e professionali, determinazione e volontà di impegnarsi in un contesto dinamico come quello di Talent Garden.
Per informazioni e scadenza si rinvia al sito.

Corso EVA Environmental Valuation and Accounting

Il giorno 31 gennaio 2020 alle ore 9.00, presso la sala lauree del Dipartimento di Economia (DIEC), si terrà la presentazione del corso europeo Jean Monnet “EVA – Environmental Valuation and Accounting”, un progetto di formazione multidisciplinare finalizzato a fornire a studenti magistrali, dottorandi e funzionari pubblici una serie di strumenti teorici ed empirici per la gestione della dimensione economica della conservazione ambientale e della biodiversità.
A seguire, alle 11.30, Tavola rotonda sul tema “Economia, ecologia e cambiamento”. Moderatore Paolo Vassallo (DISTAV), interventi di Renato Paniccià (IRPET), Maurizio Burlando (Parco Nazionale Arcipelago Toscano), Andrea Zanini (DIEC), Stefano Aliani (Istituto Scienze Marine CNR), Daniela Minetti (Regione Liguria).
Il corso è nato dalla collaborazione tra il Dipartimento di Economia (DIEC) e il Dipartimento di Scienze della Terra, dell’Ambiente e della Vita (DISTAV) e vede la partecipazione di Regione Liguria che attualmente coordina sul territorio progetti strettamente legati ai temi trattati.
La locandina dell’evento e la brochure di presentazione del corso sono disponibili sul sito del Dipartimento di Economia al seguente link:
http://www.diec.unige.it/node/731

Un gruppo di studenti di Management vince il contest Assochange

Un gruppo di studenti dell’insegnamento di “Gestione delle risorse umane e comportamento organizzativo”, II anno del corso di laurea magistrale in Management, ha vinto il contest organizzato da ASSOCHANGE sul tema del Diversity Management rivolto a tutte le Università italiane, a cui hanno partecipato più di 150 studenti provenienti da tutta Italia. Gli studenti Desiree Benedetti, Fabrizio Carminati, Lorenzo Cazzola, Lorenzo Cocco, Alessio De Monte, Marco Gira sono stati premiati (ex equo con altri due gruppi delle Università del Piemonte Orientale e Vanvitelli) il 4 dicembre 2019, a Milano, durante il convegno “Osservatorio 2019 Change Management” per il video da loro realizzato sul tema del Diversity Management. Complimenti agli studenti!

Corso di perfezionamento “Smart city: pianificazione e sviluppo economico territoriale”

A gennaio 2020 partirà la II edizione del corso di perfezionamento “Smart city: pianificazione e sviluppo economico territoriale”: 64 ore di lezione, 56 di laboratorio, 80 di e-learning, per un totale di 200 ore. Questo anche per renderlo compatibile con i requisiti richiesti dalla Regione Liguria per accedere ai voucher formativi: si tratta quindi di una grande opportunità per tutti i liguri under 35 (anche occupati…) . Inoltre, l’ordine degli Architetti ha concesso crediti formativi professionali e ciò costituisce un elemento di interesse per quei professionisti che, oltre ad aggiornarsi su un tema in continua evoluzione, potranno conseguire tali CFP.

I corsisti dovranno sviluppare un project work, un progetto smart il più possibile applicabile ad una situazione reale. L’anno scorso abbiamo avuto progetti molto interessanti. Chi fosse interessato ad ospitare in azienda un gruppo di corsisti, per sviluppare un progetto, può proporsi: è una una bella opportunità sia per gli studenti sia per le imprese/enti.

Qui la locandina del corso Locandina_SMARTCITY_IIedizione

 

Articolo del prof. Giorgio Vittadini – 9 novembre 2019

Durissimo… ma non posso fare a meno di segnalarlo.

https://www.ilsussidiario.net/editoriale/2019/11/8/lacrime-e-sangue-per-i-nuovi-italiani/1946665/

“…………… ma la parola che sintetizza tutto questo sembra proprio una: ignoranza. Si pensa che si possa dirigere un ministero o addirittura un Paese in difficoltà come l’Italia senza aver studiato. Anzi, ci si vanta di non avere né laurea, né diplomi, con uno sprezzante e cinico senso di superiorità verso chi ha fatto sacrifici per costruirsi passo dopo passo una carriera, prima di studio poi di lavoro.

L’onda lunga del qualunquismo e della malafede, conseguenza dell’avere buttato via il bambino con l’acqua sporca dopo Tangentopoli, è arrivata all’ultimo stadio. Giornalisti ammalati di protagonismo o di ideologia hanno favorito e, in alcuni casi ancora favoriscono, questi nuovi barbari che spingono l’Italia nel baratro………..”

Un aperitivo con… – martedì 5 novembre 2019

Alce Giovani (Associazione Ligure Commercio Estero – sezione Giovani) e Giovani Imprenditori Confindustria organizzano da alcuni anni incontri con imprenditori e manager liguri.

Grazie alla collaborazione che da anni ho con queste associazioni, a tali incontri sono invitati a partecipare gli studenti dei miei insegnamenti.

Il prossimo appuntamento si svolgerà martedì 5 novembre alle ore 19 presso il Beautiful Loser (in piazza Marsale 8r a Genova) e avrà come ospiti Gregorio Gavarone e Giovanni Delle Piane del gruppo Rimorchiatori Riuniti che saranno intervistati da Raoul de Forcade, giornalista del Sole24 Ore. Termine della serata: ore 21/21.30 circa.

In allegato la locandina dell’evento.

Chi è interessato a partecipare deve scrivermi una mail (all’indirizzo clara.benevolo@economia.unige.it) con i propri dati. I posti sono limitati e riceverà una conferma di partecipazione da me o da Alce

Un aperitivo con Gregorio Gavarone e Giovanni Delle Piane

Un aperitivo con… – martedì 8 ottobre 2019

Alce Giovani (Associazione Ligure Commercio Estero – sezione Giovani) e Giovani Imprenditori Confindustria organizzano da alcuni anni incontri con imprenditori e manager liguri.

Grazie alla collaborazione che da anni ho con queste associazioni, a tali incontri sono invitati a partecipare gli studenti dei miei insegnamenti.

Il prossimo appuntamento si svolgerà martedì 8 ottobre alle ore 19 presso il Beautiful Loser (in piazza Marsale 8r a Genova) e avrà come ospite l’ingegner Marco Bisagno, amministratore delegato dei Cantieri Mariotti, che sarà intervistato da Raoul de Forcade, giornalista del Sole24 Ore. Termine della serata: ore 21/21.30 circa.

In allegato la locandina dell’evento.

Chi è interessato a partecipare deve scrivermi una mail (all’indirizzo clara.benevolo@economia.unige.it) con i propri dati. I posti sono limitati e riceverà una conferma di partecipazione da me o da Alce.

Invito Marco Bisagno

 

Smart cap Liguria – scadenza 11 ottobre 2019

Business plan competition SMART Cup LIGURIA e START CUP DELL’UNIVERSITA’ DI GENOVA – Edizione 2019. Apertura bando: 12 settembre – 11 ottobre 2019 (ore 12.00)
Ha preso il via l’edizione 2019 del concorso SMART Cup Liguria, organizzata da Regione Liguria e Università di Genova, la business plan competition che premia le migliori idee di impresa ad alto potenziale innovativo della Liguria.
All’interno del bando anche quest’anno l’Università di Genova è presente con una sezione speciale che prevede un premio in denaro per supportare concretamente studenti, dottorandi, specializzandi, assegnisti e laureati (da non più di tre anni) nella costituzione della propria start up innovativa.
I premi:

  • 1° classificato: premio di 8.000,00 euro
  • 2° classificato: premio di 6.500,00 euro
  • 3° classificato: premio di 5.500,00 euro

Per concorrere al premio i proponenti dovranno far pervenire l’idea imprenditoriale entro il giorno 11/10/2019 (ore 12.00) tramite Google Form al seguente link: https://forms.gle/DLDGMtm9wfFTuPGk7
BANDO SEZIONE SPECIALE UNIGE e MODULISTICA: https://unige.it/unimprese/Spinoffindice.shtml
Smart Cup Liguria: http://www.smartcupliguria.it/

Carriere@ICD e premio di laurea ICD – scadenza 31 luglio 2019

Spazio Giovani è l’insieme di iniziative e attività che Risposte Turismo, nell’ambito di Italian Cruise Day, ha scelto di dedicare a giovani e studenti.
Spazio Giovani si compone di due iniziative: Carriere@ICD, il career day dedicato al mondo della crocieristica, avviato già dalla prima edizione di Italian Cruise Day, e, dall’edizione 2013, i premio di laurea ICD, due riconoscimenti da assegnare a studenti, da selezionare tra chi vorrà candidarsi, che abbiano svolto un lavoro di tesi inerente la produzione e/o il turismo crocieristici (Premio di Laurea ICD) e la portualità crocieristica (Premio di Laurea Assoporti).
Per ulteriori informazioni sulle iniziative è possibile accedere alle aree dedicate:
~ Carriere@ICD (50 posti)
~ Premio di laurea (1 premio ICD ed 1 premio Assoporti)
Informazioni e bando a questo link: http://www.italiancruiseday.it/spaziogiovani/

Master per l’internazionalizzazione delle imprese 52° CORCE Fausto De Franceschi – scadenza 22 settembre 2019

L’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, organizza la 52^ edizione del Master per l’internazionalizzazione delle imprese “CORCE Fausto De Franceschi” – accreditato ASFOR – riservato ad un massimo di 20 vincitori delle prove di selezione di cui al bando.
Obiettivo del Master è quello di formare esperti nei processi di internazionalizzazione che, inseriti presso aziende manifatturiere o di servizi, avranno la responsabilità dello sviluppo delle attività sui mercati esteri.
Le principali attività che tale figura svolge in azienda riguardano la gestione e l’incremento del portafoglio clienti, il coordinamento di agenti e distributori, la selezione di fornitori, l’individuazione di potenziali partner per operazioni di investimento o la stipula di accordi di collaborazione industriale, la gestione autonoma delle trattative commerciali, la partecipazione a fiere di settore e l’interfaccia con l’ufficio marketing.
Il candidato ideale è proattivo, flessibile, dinamico, disponibile a frequenti trasferte, capace di lavorare in team e proteso ad un approccio interculturale del business.
Maggiori informazioni, bando e modalità di partecipazione a questo link: http://www.exportraining.ice.it/it/attivita-e-servizi/lista-corsi/323-master-per-l-internazionalizzazione-delle-imprese-52%C2%B0-corce-fausto-de-franceschi.html