Ricevimento studenti

Il ricevimento di lunedì 3 febbraio alle ore 11 è annullato e verrà svolto martedì 4 febbraio alle ore 13 (al secondo piano del Diec, corridoio levante, studio numero 1012)

Dal 17 febbraio, durante il secondo semestre, avendo lezione tutti i giorni, il ricevimento è al termine delle lezioni a Imperia o presso il Dipartimento di Lingue. Ricevo a Genova in ufficio solo su appuntamento concordato via mail.

Big you up! – 28 febbraio 2020

Big you up! è un laboratorio di idee nato dal progetto BIG – Business Intergenerational Game, dedicato ai giovani che vogliono mettersi in gioco realizzando un progetto innovativo per migliorare, reinventare e ottimizzare la classica Customer Experience nel mondo del turismo per i giovani.
Il laboratorio si propone di sviluppare idee di innovazione e di miglioramento per imprese e Start Up, favorire esperienze di integrazione formativa tra i giovani, i manager e gli imprenditori, avvicinare i giovani alla conoscenza dei contesti aziendali e alla potenzialità del territorio, premiare creatività e originalità.
Al contest potranno prendere parte tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni, laureandi o laureati non occupati al momento dell’iscrizione (provenienti da qualsiasi università italiana pubblica o privata o da ITS ), che presenteranno entro il 29 Marzo 2020 una delle seguenti idee:
– un progetto di innovazione inedito
– un progetto di miglioramento della Customer Experience dei giovani nel mondo Turismo e Hôtellerie.
Tutte le informazioni a questo link: http://www.cfmt.it/big-you
Due articoli che illustrano l’iniziativa a questi link:

Progetto di un’attività turistica per i giovani, ecco il contest Big you up!

https://www.regione.liguria.it/area-stampa/archivio-comunicati-stampa-della-giunta/item/24433-big-you-up-contest-dedicato-ai-giovani.html?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=newsliguria_12feb2020

Digital Transformation Master per il Made in Italy – candidature entro il 9-02-2020

Intesa Sanpaolo sostiene il Digital Transformation Master per il Made in Italy grazie a 24 borse di studio a copertura totale per 24 posti disponibili confermando l’importanza che un percorso formativo dedicato alla trasformazione digitale ha, oggi, nel nostro Paese. Il Master fornirà gli strumenti necessari per comprendere le nuove opportunità offerte dal digitale per portare l’innovazione nelle aziende e garantire loro un futuro di crescita, focalizzandosi soprattutto sulle tante piccole e medie imprese che popolano l’ecosistema italiano.
Si tratta di un percorso formativo unico per contenuti e modalità, concentrato sulle esigenze del Made in Italy e pensato con lo scopo di formare una categoria di professionisti fondamentale per rilanciare il nostro sistema imprenditoriale ed economico.
Il Master prevede 11 settimane di full immersion in aula secondo un modello di bootcamp, e 4 settimane di tour in tutta Italia visitando diverse aziende e lavorando su dei veri progetti di trasformazione digitale.
Il Master è teso a formare 24 futuri talenti della Digital Transformation, professionisti capaci di ricoprire un ruolo primario nel portare l’innovazione in azienda. Si accede attraverso un percorso di selezione basato su competenze trasversali, conoscenze del mondo del digitale e dell’innovazione, obiettivi personali e professionali, determinazione e volontà di impegnarsi in un contesto dinamico come quello di Talent Garden.
Per informazioni e scadenza si rinvia al sito.

Corso EVA Environmental Valuation and Accounting

Il giorno 31 gennaio 2020 alle ore 9.00, presso la sala lauree del Dipartimento di Economia (DIEC), si terrà la presentazione del corso europeo Jean Monnet “EVA – Environmental Valuation and Accounting”, un progetto di formazione multidisciplinare finalizzato a fornire a studenti magistrali, dottorandi e funzionari pubblici una serie di strumenti teorici ed empirici per la gestione della dimensione economica della conservazione ambientale e della biodiversità.
A seguire, alle 11.30, Tavola rotonda sul tema “Economia, ecologia e cambiamento”. Moderatore Paolo Vassallo (DISTAV), interventi di Renato Paniccià (IRPET), Maurizio Burlando (Parco Nazionale Arcipelago Toscano), Andrea Zanini (DIEC), Stefano Aliani (Istituto Scienze Marine CNR), Daniela Minetti (Regione Liguria).
Il corso è nato dalla collaborazione tra il Dipartimento di Economia (DIEC) e il Dipartimento di Scienze della Terra, dell’Ambiente e della Vita (DISTAV) e vede la partecipazione di Regione Liguria che attualmente coordina sul territorio progetti strettamente legati ai temi trattati.
La locandina dell’evento e la brochure di presentazione del corso sono disponibili sul sito del Dipartimento di Economia al seguente link:
http://www.diec.unige.it/node/731

Un gruppo di studenti di Management vince il contest Assochange

Un gruppo di studenti dell’insegnamento di “Gestione delle risorse umane e comportamento organizzativo”, II anno del corso di laurea magistrale in Management, ha vinto il contest organizzato da ASSOCHANGE sul tema del Diversity Management rivolto a tutte le Università italiane, a cui hanno partecipato più di 150 studenti provenienti da tutta Italia. Gli studenti Desiree Benedetti, Fabrizio Carminati, Lorenzo Cazzola, Lorenzo Cocco, Alessio De Monte, Marco Gira sono stati premiati (ex equo con altri due gruppi delle Università del Piemonte Orientale e Vanvitelli) il 4 dicembre 2019, a Milano, durante il convegno “Osservatorio 2019 Change Management” per il video da loro realizzato sul tema del Diversity Management. Complimenti agli studenti!

Corso di perfezionamento “Smart city: pianificazione e sviluppo economico territoriale”

A gennaio 2020 partirà la II edizione del corso di perfezionamento “Smart city: pianificazione e sviluppo economico territoriale”: 64 ore di lezione, 56 di laboratorio, 80 di e-learning, per un totale di 200 ore. Questo anche per renderlo compatibile con i requisiti richiesti dalla Regione Liguria per accedere ai voucher formativi: si tratta quindi di una grande opportunità per tutti i liguri under 35 (anche occupati…) . Inoltre, l’ordine degli Architetti ha concesso crediti formativi professionali e ciò costituisce un elemento di interesse per quei professionisti che, oltre ad aggiornarsi su un tema in continua evoluzione, potranno conseguire tali CFP.

I corsisti dovranno sviluppare un project work, un progetto smart il più possibile applicabile ad una situazione reale. L’anno scorso abbiamo avuto progetti molto interessanti. Chi fosse interessato ad ospitare in azienda un gruppo di corsisti, per sviluppare un progetto, può proporsi: è una una bella opportunità sia per gli studenti sia per le imprese/enti.

Qui la locandina del corso Locandina_SMARTCITY_IIedizione

 

Articolo del prof. Giorgio Vittadini – 9 novembre 2019

Durissimo… ma non posso fare a meno di segnalarlo.

https://www.ilsussidiario.net/editoriale/2019/11/8/lacrime-e-sangue-per-i-nuovi-italiani/1946665/

“…………… ma la parola che sintetizza tutto questo sembra proprio una: ignoranza. Si pensa che si possa dirigere un ministero o addirittura un Paese in difficoltà come l’Italia senza aver studiato. Anzi, ci si vanta di non avere né laurea, né diplomi, con uno sprezzante e cinico senso di superiorità verso chi ha fatto sacrifici per costruirsi passo dopo passo una carriera, prima di studio poi di lavoro.

L’onda lunga del qualunquismo e della malafede, conseguenza dell’avere buttato via il bambino con l’acqua sporca dopo Tangentopoli, è arrivata all’ultimo stadio. Giornalisti ammalati di protagonismo o di ideologia hanno favorito e, in alcuni casi ancora favoriscono, questi nuovi barbari che spingono l’Italia nel baratro………..”

Un aperitivo con… – martedì 5 novembre 2019

Alce Giovani (Associazione Ligure Commercio Estero – sezione Giovani) e Giovani Imprenditori Confindustria organizzano da alcuni anni incontri con imprenditori e manager liguri.

Grazie alla collaborazione che da anni ho con queste associazioni, a tali incontri sono invitati a partecipare gli studenti dei miei insegnamenti.

Il prossimo appuntamento si svolgerà martedì 5 novembre alle ore 19 presso il Beautiful Loser (in piazza Marsale 8r a Genova) e avrà come ospiti Gregorio Gavarone e Giovanni Delle Piane del gruppo Rimorchiatori Riuniti che saranno intervistati da Raoul de Forcade, giornalista del Sole24 Ore. Termine della serata: ore 21/21.30 circa.

In allegato la locandina dell’evento.

Chi è interessato a partecipare deve scrivermi una mail (all’indirizzo clara.benevolo@economia.unige.it) con i propri dati. I posti sono limitati e riceverà una conferma di partecipazione da me o da Alce

Un aperitivo con Gregorio Gavarone e Giovanni Delle Piane

Un aperitivo con… – martedì 8 ottobre 2019

Alce Giovani (Associazione Ligure Commercio Estero – sezione Giovani) e Giovani Imprenditori Confindustria organizzano da alcuni anni incontri con imprenditori e manager liguri.

Grazie alla collaborazione che da anni ho con queste associazioni, a tali incontri sono invitati a partecipare gli studenti dei miei insegnamenti.

Il prossimo appuntamento si svolgerà martedì 8 ottobre alle ore 19 presso il Beautiful Loser (in piazza Marsale 8r a Genova) e avrà come ospite l’ingegner Marco Bisagno, amministratore delegato dei Cantieri Mariotti, che sarà intervistato da Raoul de Forcade, giornalista del Sole24 Ore. Termine della serata: ore 21/21.30 circa.

In allegato la locandina dell’evento.

Chi è interessato a partecipare deve scrivermi una mail (all’indirizzo clara.benevolo@economia.unige.it) con i propri dati. I posti sono limitati e riceverà una conferma di partecipazione da me o da Alce.

Invito Marco Bisagno

 

Smart cap Liguria – scadenza 11 ottobre 2019

Business plan competition SMART Cup LIGURIA e START CUP DELL’UNIVERSITA’ DI GENOVA – Edizione 2019. Apertura bando: 12 settembre – 11 ottobre 2019 (ore 12.00)
Ha preso il via l’edizione 2019 del concorso SMART Cup Liguria, organizzata da Regione Liguria e Università di Genova, la business plan competition che premia le migliori idee di impresa ad alto potenziale innovativo della Liguria.
All’interno del bando anche quest’anno l’Università di Genova è presente con una sezione speciale che prevede un premio in denaro per supportare concretamente studenti, dottorandi, specializzandi, assegnisti e laureati (da non più di tre anni) nella costituzione della propria start up innovativa.
I premi:

  • 1° classificato: premio di 8.000,00 euro
  • 2° classificato: premio di 6.500,00 euro
  • 3° classificato: premio di 5.500,00 euro

Per concorrere al premio i proponenti dovranno far pervenire l’idea imprenditoriale entro il giorno 11/10/2019 (ore 12.00) tramite Google Form al seguente link: https://forms.gle/DLDGMtm9wfFTuPGk7
BANDO SEZIONE SPECIALE UNIGE e MODULISTICA: https://unige.it/unimprese/Spinoffindice.shtml
Smart Cup Liguria: http://www.smartcupliguria.it/

Carriere@ICD e premio di laurea ICD – scadenza 31 luglio 2019

Spazio Giovani è l’insieme di iniziative e attività che Risposte Turismo, nell’ambito di Italian Cruise Day, ha scelto di dedicare a giovani e studenti.
Spazio Giovani si compone di due iniziative: Carriere@ICD, il career day dedicato al mondo della crocieristica, avviato già dalla prima edizione di Italian Cruise Day, e, dall’edizione 2013, i premio di laurea ICD, due riconoscimenti da assegnare a studenti, da selezionare tra chi vorrà candidarsi, che abbiano svolto un lavoro di tesi inerente la produzione e/o il turismo crocieristici (Premio di Laurea ICD) e la portualità crocieristica (Premio di Laurea Assoporti).
Per ulteriori informazioni sulle iniziative è possibile accedere alle aree dedicate:
~ Carriere@ICD (50 posti)
~ Premio di laurea (1 premio ICD ed 1 premio Assoporti)
Informazioni e bando a questo link: http://www.italiancruiseday.it/spaziogiovani/

Master per l’internazionalizzazione delle imprese 52° CORCE Fausto De Franceschi – scadenza 22 settembre 2019

L’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, organizza la 52^ edizione del Master per l’internazionalizzazione delle imprese “CORCE Fausto De Franceschi” – accreditato ASFOR – riservato ad un massimo di 20 vincitori delle prove di selezione di cui al bando.
Obiettivo del Master è quello di formare esperti nei processi di internazionalizzazione che, inseriti presso aziende manifatturiere o di servizi, avranno la responsabilità dello sviluppo delle attività sui mercati esteri.
Le principali attività che tale figura svolge in azienda riguardano la gestione e l’incremento del portafoglio clienti, il coordinamento di agenti e distributori, la selezione di fornitori, l’individuazione di potenziali partner per operazioni di investimento o la stipula di accordi di collaborazione industriale, la gestione autonoma delle trattative commerciali, la partecipazione a fiere di settore e l’interfaccia con l’ufficio marketing.
Il candidato ideale è proattivo, flessibile, dinamico, disponibile a frequenti trasferte, capace di lavorare in team e proteso ad un approccio interculturale del business.
Maggiori informazioni, bando e modalità di partecipazione a questo link: http://www.exportraining.ice.it/it/attivita-e-servizi/lista-corsi/323-master-per-l-internazionalizzazione-delle-imprese-52%C2%B0-corce-fausto-de-franceschi.html

“You dream, we believe” – scadenza 31 luglio 2019

Fino al 31 luglio, sul sito youdreamwebelieve.it, sono aperte le candidature per partecipare alla seconda edizione del Contest “You dream, we believe”, promosso da WyLab e da Illumia (azienda indipendente di vendita di energia elettrica e gas), dedicato alle startup che operano nel settore dell’energia. I temi di quest’anno sono: materializzazione dell’energia e Data Management. I progetti finalisti saranno protagonisti del Pitch day di presentazione il 12 settembre presso l’headquarter di Illumia; le startup vincitrici otterranno un premio in denaro, 3 mesi di partecipazione attiva nell’incubatore di Startup Wylab e la possibilità di un contratto di collaborazione con Illumia.

Bando premio di laurea SISTUR

Come di consueto, anche quest’anno la Sistur ha deliberato di erogare i premi per le migliori tesi di laurea triennali e magistrali in tematiche turistiche. Qui bando premi di laurea 2019 il relativo bando per prenderne visione e divulgarlo tra gli studenti interessati. Il bando sarà, in ogni caso, pubblicato nel sito Sistur.

Wylab Incubation Program 2019. Empowering Sports through Innovation – scadenza 31 maggio 2019

WYLAB INCUBATION PROGRAM 2019, EMPOWERING SPORTS THROUGH INNOVATION – Scadenza 31 maggio 2019
Wylab lancia il suo quarto programma di incubazione ed accelerazione #WIP2019 al fine di identificare e sostenere le migliori soluzioni ed innovazioni tecnologiche per il mondo dello sport.
La call si rivolge a startup e team con idee e progetti innovativi in ambito sportivo sia in fase “early stage”, per i quali è stato pensato un programma di incubazione sia in fase più avanzata “growth stage”, con un percorso di accelerazione su misura.
Le aree di interesse sono:
– ATHLETIC PERFORMANCES – wearable, sensori, strumenti per il monitoraggio, la misurazione e la predizione delle performance
– FAN EXPERIENCE – tecnologie che aiutano le organizzazioni a profilare e coinvolgere i propri utenti
– SMART ARENA – applicazioni e piattaforme che migliorano la fruizione dell’evento, e la gestione dell’impianto sportivo
– DIGITAL MEDIA – innovazioni nel campo media- broadcasting e creazione di contenuti personalizzati
– CLUB MANAGEMENT – applicazioni e piattaforme che supportano la gestione delle società sportive in un’ottica di ottimizzazione di tempo e risorse
– E-SPORTS – innovazioni per l’ambito dei video giochi competitivi
Per il bando completo e le candidature si rimanda al sito https://www.wylab.net/wip2019/

Seminario Me.Co. – 14 maggio 2019

Martedì 14 maggio il Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Genova ha organizzato un seminario finalizzato a presentare il Progetto Interreg Marittimo It-Fr “Me.Co” riguardante le cooperative di comunità e a raccogliere le posizioni dei principali stakeholder locali circa le azioni necessarie per rafforzare il ruolo delle cooperative di comunità sul territorio.
Il tema sta suscitando un interesse crescente da parte di diverse Amministrazioni Regionali; le cooperative di comunità vengono infatti riconosciute come una delle forme di impresa più appropriate per: 1. contrastare gli effetti negativi derivanti dall’invecchiamento della popolazione e dall’abbandono delle aree interne attraverso forme di autoimprenditorialità giovanile di tipo sociale; 2. rivitalizzare periferie e centri urbani dove la popolazione affronta condizioni di disagio e/o di scarsa inclusione sociale; 3. avviare progetti imprenditoriali basati sulla valorizzazione economica di beni comuni in stato di abbandono ed incuria.
PROGRAMMA
09:30 Registrazione
10:00 Saluto del Direttore del DIEC
10:15 Presentazione del Report Studio e analisi dei fabbisogni – Nicoletta Buratti (UNIGE)
10:45 Il caso della Toscana – Piera Iorio (Polo Navacchio)
11:00 Il caso della Liguria – Gianluigi Granero (Legacoop Liguria)
11:15 La parola agli stakeholder:
Fare cooperativa di comunità – esperienze liguri Il ruolo della CCIAA nello start up delle cooperative di comunità – Giorgio Murtula (Camera di Commercio di Genova) I comuni come co-attori del percorso di sviluppo delle cooperative di comunità – Pierluigi Vinai (ANCI Liguria) La Regione e le politiche per lo sviluppo di una economia connessa alle comunità locali – Anna Doris Genesin (Regione Liguria)
12:30 Dibattito e Conclusioni
Si prega di confermare la partecipazione all’indirizzo meco@unige.it

Un aperitivo con Marco Risso e Mauro Iguera – martedì 21 maggio 2019

I giovani di Alce-Associazione Ligure Commercio Estero e di Confindustria Genova mi hanno chiesto di inoltrare agli studenti di Economia, soprattutto quelli che affrontano tematiche internazionali, l’invito ad una loro iniziativa.
Si tratta di partecipare ad un incontro informale, davanti a un aperitivo (offerto da Alce), come una chiacchierata tra amici, guidata da Raoul de Forcade (giornalista del Sole 24Ore).
Martedì 21 maggio alle ore 19.00, presso il Beautiful Loser (piazza Marsala 8r), il giornalista intervisterà Marco Risso e Mauro Iguera rispettivamente Presidente e Amministratore delegato di Cambiaso Risso, uno dei maggiori player italiani del settore del brokeraggio assicurativo, il cui 60% è stato recentemente acqusito dalla società francese Siaci Saint Honoré.
I temi affrontati durante l’intervista saranno cosa significa essere un imprenditore e le problematiche di sviluppo e internazionalizzazione dell’azienda nel settore.
Chi è interessato mi scriva una mail perchè la partecipazione è a invito.
Qui la locandina Un aperitivo con Marco Risso e Mauro Iguera.

“Guardiamoli in faccia….” – mercoledì 9 maggio 2019

Gli studenti della triennale incontrano i docenti della LM in Management. Un’occasione di incontro informale con alcuni docenti del corso di laurea magistrale in Management: per fare domande, risolvere dubbi, verificare l’interesse ad iscriversi a questa magistrale, per rispondere a domanda nella maniera più informale possibile.
Quando e dove? mercoledì 9 maggio 2019 alle ore 12 in aula Mandraccio, Dipartimento di Economia, via Vivaldi 5, Genova
Incontro informale. La partecipazione è libera e oltremodo gradita !

Formazione su commercio estero e internazionalizzazione – scadenza 15 maggio 2019

La Fondazione Aurelio L. Pareto mette a bando 2 borse di studio, di 30.000 euro ciascuna, per frequentare un corso di perfezionamento in “Commercio Estero e Internazionalizzazione”, negli Stati Uniti o in Europa. La scadenza del bando è mercoledì 15 maggio 2019. Il bando e il modello di domanda sono al seguente link.
Qui il bando.
Possono candidarsi i laureati (da non più di 5 anni) di Economia o di Giurisprudenza dell’Università di Genova, che abbiano svolto una tesi di laurea preferibilmente sul tema del Commercio Internazionale con una votazione non inferiore a 99/110 e non aver superato i 30 anni di età.

Corso “Smart City pianificazione e sviluppo economico territoriale” – scadenza 19 aprile 2019

Quali sono le competenze necessarie per realizzare città smart sostenibili e efficaci? Il corso Smart City si racconta – https://lnkd.in/dFrRJCQ #UniGe #UniGenova
Lo spiega la Prof.ssa Paola Dameri, Direttore del Corso in queste slide
Il corso, orientato a sviluppare conoscenze multidisciplinari e sinergiche tra i vari aspetti della città smart, intende colmare le lacune di una visione settoriale e frammentata della Smart city; Obiettivo del corso è fornire ai partecipanti un pool di conoscenze e competenze che coniughino i temi tecnologici, economici, sociali, giuridici, coinvolti nella progettazione della Smart city. Il risultato è un profilo professionale capace di coordinare le istanze politiche e quelle economiche e di dirigere i processi di progettazione e implementazione di città smart al fine di generare effettivi benefici per i cittadini, in un’ottica di sviluppo economico e sociale del territorio metropolitano.
Il corso è promosso dal Servizio Apprendimento permanente – PerForm in collaborazione con il Dipartimento di Economia e con l’Associazione Genova Smart City, Comune di Genova – Direzione pianificazione strategica, smart city innovazione di impresa e statistica
Il corso è rivolto a: laureati in qualsiasi disciplina, interessati ai temi del corso, ovvero a diplomati con specifica e comprovata esperienza nel settore.
Il corso è altresì aperto a professionisti del settore, figure tecniche operanti presso enti ed amministrazioni, pubbliche e private, oppure diplomati con specifica e comprovata esperienza nel settore, comunque interessati ad acquisire le conoscenze fornite dal corso al fine di specializzare la propria attività professionale. Occorre in ogni caso essere in possesso di diploma di scuola secondaria superiore.
Bando e altre info sul sito del Corso.

“Anni difficili” – Ignazio Visco all’Università di Genova – 18 aprile 2019

Segnalo l’incontro di presentazione del libro “Anni difficili. Dalla crisi finanziaria alle nuove sfide per l’economia” parteciperanno: l’Autore, Ignazio Visco, Governatore della Banca d’Italia, Luca Beltrametti e Giovanni B. Pittaluga, Modera Luca Ubaldeschi, giovedì 18 aprile alle 15.30 presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Genova (via Balbi, 5).

3a edizione di High-Tech Entrepreneurship

Vi inoltro con piacere di seguito i link agli articoli che hanno dato visibilità all’avvio della 3^ edizione di High-Tech Entrepreneurship, il workshop che vede coinvolti gli studenti della laurea magistrale in Management e i ricercatori dell’Istituto Italiano di Tecnologia.
1 – https://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2019/03/28/AEyzaBZB-ricercatori_progettare_seminari.shtml
2 – https://genova.repubblica.it/cronaca/2019/03/29/news/raccolta_di_idee_per_le_start_up_di_domani-222814504/?rssimage
3 – http://www.lavocedigenova.it/2019/03/28/leggi-notizia/argomenti/innovazione/articolo/di-high-tech-entrepreneurship-il-workshop-di-iit-e-unige-per-progettare-start-up.html
4 – https://www.dropbox.com/s/xnweu4y3idyltl6/RepubblicaGenova_Diaspro.pdf?dl=0
La giornata conclusiva del workshop, durante la quale saranno presentati i project work dei partecipanti, è prevista per venerdì 31 marzo presso il Dipartimento di Economia

Presentazione lauree magistrali – mercoledì 17 aprile 2019

Mercoledì 17 aprile, dalle 12.00 alle 13.00 circa, il Direttore e i Coordinatori dei corsi di laurea magistrale del Dipartimento di Economia-DIEC dell’Università degli Studi di Genova accoglieranno, in Aula Embriaco, gli studenti del 2° e 3° anno dei corsi triennali per la presentazione dei percorsi magistrali del DIEC.
Si tratta di un appuntamento dedicato a rispondere a domande e chiarire dubbi sulla prosecuzione degli studi e la scelta della laurea magistrale.

“Intelligenza artificiale: opportunità e rischi” – mercoledì 17 aprile 2019

Mercoledì 17 aprile, 14.30 presso il Dipartimento di Economia dell’Università di Genova (via Vivaldi 5) avrà luogo il workshop sul tema: “Intelligenza artificiale: opportunità e rischi” con Cristina Pozzi, Young Global Leader 2019 del World Economic Forum.
L’intelligenza artificiale è tra noi e le sue applicazioni interessano tantissimi ambiti, anche molto distanti tra loro. Quali saranno gli impatti di questa tecnologia? Riusciremo a sfruttarla a nostro vantaggio o finiremo per subirla?
Se ne parlerà mercoledì 17 aprile, dalle 14.30, nella sede del Dipartimento di Economia dell’Università di Genova (via Francesco Vivaldi 5) nell’ambito di un workshop organizzato da Impactscool, realtà che si occupa di formazione e divulgazione scientifica sulle nuove tecnologie e il futuro, in collaborazione con Nicoletta Buratti, docente di Management e Marketing dell’innovazione nel corso di laurea magistrale in Management.
L’incontro, rivolto agli studenti del corso di laurea in Management ma aperto a tutti, sarà tenuto da Cristina Pozzi, Amministratore delegato e Co- fondatrice di Impactscool, di recente nominata tra gli Young Global Leaders del World Economic Forum.

Liguria Crea Impresa 2019 – sabato 13 aprile 2019

Segnalo il Liguria Crea Impresa Day che si terrà a Chiavari sabato 13 aprile. L’intera giornata sarà dedicata al tema del “Fare Impresa” con workshop, tavole rotonde, conferenze e naturalmente la finalissima del contest.
Questo il programma:
ore 10:00 Workshop di Agile Marketing & Business
ore 12:00 Paolo Cevoli Show: lezioni di marketing romagnolo!
ore 14:30 Tavola rotonda: la parola agli investitori (Gianluca Dettori, Manuel El Sharawy, Nicola Lamber e Nicola Lambert) moderatore Luigi Pastore, La Repubblica
ore 15:15 I pitch dei finalisti: i 9 progetti finalisti presenteranno la loro idea imprenditoriale al pubblico e alla giuria
ore 15:45 Saluti Istituzionali: intervento del Presidente della Regione Giovanni Toti
ore 16:00 La premiazione del contest Liguria Crea Impresa
Qui il programma:

Youth in Action for Sustainable Development Goals – venerdì 3 maggio 2019

«Youth in Action for Sustainable Development Goals – Edizione 2019» è la terza edizione della call for ideas promossa da Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Eni Enrico Mattei e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, rivolta a giovani under 30.
Il concorso nasce dalla consapevolezza del potenziale trasformativo dei giovani a favore dell’implementazione dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.
La passione, l’energia e l’entusiasmo delle nuove generazioni sono il motore del cambiamento, per questo Youth in Action li chiama a confrontarsi in prima persona con le principali sfide economiche, sociali e ambientali che abbiamo di fronte, con l’obiettivo di elaborare soluzioni innovative, ad alto impatto sociale e tecnologico e di contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs).
Diverse possibilità di partecipazione e diversi premi con scadenza il 3 maggio 2019. Tutte le info a questo sito https://youthinactionforsdgs.ideatre60.it/

“Il pensiero divergente che crea innovazione” – martedì 2 aprile 2019

Segnalo l’evento che si terrà presso il Dipartimento di Economia, il giorno martedì 2 aprile alle ore 14,30 nella sala delle lauree e in cui Massimiliano Magrini, co-founder e managing partner di United Venture, fondo di Venture Capital specializzato in tecnologie digitali, interverrà sul tema «Il pensiero divergente che crea innovazione».
Cosa genera innovazione? Quali fattori sono in grado di innescare un percorso virtuoso fra opportunità tecnologiche, bisogni della società e sviluppo economico?
Basandosi sulla sua esperienza di manager, imprenditore e finanziatore dell’innovazione, Massimiliano Magrini propone una visione nella quale la densità di conoscenze, talenti, capitali ed opportunità di un luogo rappresentano elementi fondamentali per attirare altre iniziative, incrementando così la capacità di innovare che genera sviluppo.
Massimiliano Magrini è co-founder e managing partner di United Venture, fondo di Venture Capital specializzato in tecnologie digitali. Nel 2002 è stato founding country manager di Google Italia e nel 2009 ha fondato Annapurna Ventures. Membro della task force sulle start up istituita nel 2012 dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), è oggi board member di AIFI (Associazione Italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt) e membro del comitato investimento di Hub Innovazione Trentino. E’ componente del CdA di Cloud4Wi, Exein, Minstreaming e Paperlit. Autore del volume Fuori dal Gregge, pubblicato nel 2018 con la casa editrice Egea, Milano.
Qui la locandina Magrini_2019-04-02_B_Verticale

Corso Smart city – scadenza 19 aprile 2019

Sta per partire la seconda edizione del corso di perfezioanento “Smart City
pianificazione e sviluppo economico territoriale”.
A questo link il video di presentazione.
Il corso intende generare consapevolezza e conoscenze di base sui processi di innovazione negli ambienti urbani, in ottica di pianificazione e implementazione di iniziative e progetti ben focalizzati, che mirino ad obiettivi chiaramente individuati e misurabili, che producano sinergie e benefici per i cittadini, le imprese e gli enti locali.
Il corso, orientato a sviluppare conoscenze multidisciplinari e sinergiche tra i vari aspetti della città smart, intende colmare le lacune di una visione settoriale e frammentata della Smart city; Obiettivo del corso è fornire ai partecipanti un pool di conoscenze e competenze che coniughino i temi tecnologici, economici, sociali, giuridici, coinvolti nella progettazione della Smart city. Il risultato è un profilo professionale capace di coordinare le istanze politiche e quelle economiche e di dirigere i processi di progettazione e implementazione di città smart al fine di generare effettivi benefici per i cittadini, in un’ottica di sviluppo economico e sociale del territorio metropolitano.
Il corso è promosso dal Servizio Apprendimento permanente – PerForm in collaborazione con il Dipartimento di Economia e con l’Associazione Genova Smart City, Comune di Genova – Direzione pianificazione strategica, smart city innovazione di impresa e statistica
Destinatari del corso sono i laureati in qualsiasi disciplina, interessati ai temi del corso, ovvero a diplomati con specifica e comprovata esperienza nel settore.
Il corso è altresì aperto a professionisti del settore, figure tecniche operanti presso enti ed amministrazioni, pubbliche e private, oppure diplomati con specifica e comprovata esperienza nel settore, comunque interessati ad acquisire le conoscenze fornite dal corso al fine di specializzare la propria attività professionale.
Occorre in ogni caso essere in possesso di diploma di scuola secondaria superiore.
Sono personalmente disponibile, in quando docente del corso, ad ogni ulteriore informazione.
A questo link il bando, le modalità per l’iscrizione e l’organizzazione didattica.

Unige in Open Day – sabato 13 aprile 2019

Sabato 13 aprile 2019 dalle 9 alle 17 si svolgerà l’Open Day dell’Università di Genova: una intera giornata dedicata a tutti coloro che vogliono saperne di più sui nostri corsi di laurea, conoscere i docenti e gli studenti tutor.
La giornata si svolgerà in diverse sedi dell’Università.
L’appuntamento è per tutti alle 9 in Via Balbi 5, dove si svolgeranno le presentazioni dei corsi e diversi seminari.
Inoltre saranno presenti gli stand orientamento e informativi, aperti al pubblico dalle 9 alle 17, dove potrai parlare con i nostri professori e studenti tutor.
Saranno disponibili anche gli stand per informarsi su alloggi, borse di studio, sport e tempo libero, biblioteche, accoglienza studenti stranieri ed esperienze all’estero, lavoro, servizi per gli studenti disabili e per studenti con DSA.
Sarà prossibile proseguire partecipando agli eventi organizzati presso le sedi dei corsi in città.
Per partecipare all’Open Day UniGE è necessario compilare il modulo di iscrizione obbligatorio, entro mercoledì 10 aprile (disponibile a questo link). Presentandoti all’accoglienza in Via Balbi 5 con l’email ricevuta a iscrizione avvenuta, sarà possibile avere in omaggio il kit-open-day UniGe, partecipare agli eventi e avere agevolazioni in città.

“L’impatto economico delle politiche culturali” – mercoledì 27 marzo 2019

Presso il dipartimento di Economia, dell’Università di Genova, nell’ambito dell’insegnamento di Politica economica e finanziaria, si terrà, mercoledì 27 marzo ore 14,30 (in aula Lanterna), il seminario “L’impatto economico delle politiche culturali”, introduce prof. Marco Mazzoli, Relatore: Patrick Moschen, Pianificatore Finanziario e Vice Presidente Associazione “Blues Made in Italy”.

“Bond va in soffitta” – giovedì 28 marzo 2019

Segnalo la Conferenza “Bond va in soffitta. La sicurezza nazionale e il nuovo ruolo dell’Intelligence” tenuta da Paolo Scotto di Castelbianco, già Direttore della Scuola di formazione del Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza (DIS), giovedì 28 marzo 2019, ore 11, Aula Meridiana, via Balbi 5, Genova.
La conferenza sarà occasione per la presentazione della relazione annuale dell’intelligence italiana tra scenari geopolitici e minacce cyber.

mygrants: la startup che trasforma il fenomeno migratorio in opportunità per migranti e comunità ospitanti

Mygrants è la startup fondata da Chris Richmond Nzi che, attraverso la gamification, offre una possibile soluzione ad alcunni problemi delle persone immigrate. Il fondatore ha lavorato per cinque anni in Frontex, l’Agenzia europea per la gestione della cooperazione internazionale alle frontiere esterne degli Stati membri dell’Unione Europea, occupandosi di analisi dei dati relativi ai flussi migratori. Nel 2016 ha creato Mygrants web-app basata sul microlearning in cui, attraverso dei moduli quiz tematici e progressivi ripetibili in inglese, francese e italiano offre ai migranti informazioni sui loro diritti, doveri e sul funzionamento del sistema italiano ed europeo di asilo. Una nuova idea di formazione per favorire l’emersione del potenziale talento inespresso ed essere, al contempo, supporto all’inserimento lavorativo
L’applicazione, inoltre, fa uno screening preliminare delle competenze formali e informali, del background e delle aspirazioni degli immigrati appena arrivati in un territorio, li forma sui temi necessari e, grazie all’emersione delle specifiche attitudini, analizza i dati raccolti per facilitare l’incontro tra professionisti identificati e opportunità di placement disponibili sul mercato di chi, in media, risiede per seicento giorni nei centri di accoglienza .
Mygrants, con un team di dodici persone che lavorano in parte nella sede di Bologna e in parte da remoto, è già a disposizione di 44.000 utenti in territorio nazionale e 12.000, raggiunti attraverso passaparola, in Africa.

Liguria Crea Impresa 2019 – presentazione

Liguria Crea Impresa è un contest di idee imprenditoriali organizzato dall’associazione Tigullio Crea Impresa in collaborazione con Wylab che punta a valorizzare la creatività e l’imprenditorialità del territorio ligure.
Il giorno giovedì 14 marzo, alle ore 16:30, presso Confindustria Genova (via San Vincenzo 2, sala Auditorium, terzo piano) ci sarà una tappa aperta al pubblico genovese del roadshow di presentazione del contest Liguria Crea Impresa 2019. Gli ideatori ed organizzatori dell’iniziativa, l’Associazione Tigullio Crea Impresa, Wylab e i Professori del Politecnico di Milano, forniranno una descrizione e tutti i dettagli del progetto.
La Call for Ideas è aperta sino al 20 Marzo per le categorie: Ambiente, Food & turismo, Blue economy.
Per bando e presentazione candidature: https://liguriacreaimpresa.it/
 

Presentazione corso di perfezionamento Smart City: pianificazione e sviluppo economico territoriale – 12 marzo 2019

Martedì 12 marzo 2019, si svolgerà, a Palazzo Tursi, la presentazione della seconda edizione del Corso di Perfezionamento Smart City: pianificazione e sviluppo economico territoriale.
Programma
14:30 Saluti istituzionali: Giancarlo Vinacci, Assessore allo Sviluppo e promozione economica della città
14:50 Interventi
• Alfredo Viglienzoni, Comune di Genova, Resilience Urbana
La Smart city come progetto urbano
• Federico Delfino, DITEN, Università di Genova
La Smart City Campus di Savona
• Guido Conforti, Digital Innovation Hub
Imprenditorialità innovativa e città smart
16:15 Tavola Rotonda
Stefania Manca, Comune di Genova
Monica Bruzzone, Università di Parma
Gli studenti della prima edizione del Corso
16:45 Conclusioni: Paola Dameri, DIEC, Università di Genova e Direttore del Corso Smart City