Archivi tag: impresa

Workshop per startupper

Segnalo “Gli Workshop per costruire ed innovare la tua impresa” realizzati in collaborazione con i partners di Smartcup Liguria 2018.  La partecipazione è libera e gratuita. Per una migliore organizzazione è necessario segnalare il vostro interesse a partecipare al seguente link: https://goo.gl/forms/yEu9JpC17yfyV7pL2 In allegato il calendario completo. Calendario workshop 2018_DEF Per chi fosse interessato a saperne di più su Smartcup Liguria 2018 http://www.smartcupliguria.it/

 

Annunci

Corso Executive di Internazionalizzazione ALCE – DIEC

Segnalo che A.L.C.E. Associazione Ligure Commercio Estero in collaborazione con DIEC – Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Genova organizza la terza edizione del CORSO EXECUTIVE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE / Modulo 1 – Export Training Course.
Si tratta di una iniziativa formativa ormai giunta alla terza edizione rivolta alle aziende, strutturata su 4 giornate full time, sui principali temi e problematiche che un’impresa deve affrontare in un processo di internazionalizzazione.
Attraverso questo corso e con il supporto didattico del Dipartimento di Economia, l’Associazione vuole mettere a disposizione di imprenditori, aspiranti imprenditori, manager e neo-laureati la preziosa esperienza accumulata in decenni di commercio con l’estero con l’obiettivo di sostenere le imprese liguri nello sviluppo di quel patrimonio di innovazione strategica, organizzativa e operativa di cui necessitano per affrontare la sfida dei mercati esteri.
Sono disponibili n. 5 borse di studio che verranno assegnate a studenti meritevoli che stiano frequentando il corso di Laurea triennale o magistrale presso il DIEC.
Gli studenti che desiderino farne domanda dovranno compilare ed inviare l’apposito modulo di richiesta di borsa di studio oltre ai seguenti documenti: CV, lettera motivazionale e modulo di iscrizione .
Al seguente link https://www.alce-liguria.it/it/attivita-scheda.php?id=101 le istruzioni e i moduli da scaricare.
Per maggiori informazioni contattare la prof.ssa Clara Benevolo via mail: clara.benevolo@economia.unige.it

Roadshow per l’internazionalizzazione – 21 marzo 2018

Le istituzioni e le organizzazioni imprenditoriali incontrano le aziende sui temi dell’internazionalizzazione nel corso di un Roadshow promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico e organizzato da ICE-Agenzia in collaborazione con Confindustria Genova, partner territoriale dell’iniziativa.
Il Roadshow è una occasione per le aziende che guardano ai mercati esteri. La giornata prevede interventi di esperti che illustrano opportunità e strumenti per accedere ai mercati internazionali e incontri individuali con i rappresentanti delle imprese per definire piani strategici personalizzati, fornire informazioni, servizi di assistenza, consulenza e formazione.
Un’iniziativa che vede insieme i soggetti pubblici e privati del Sistema Italia per individuare nuove opportunità di business.
Il format prevede, dalle 9:15 alle 11:00, una sessione seminariale con relatori di Prometeia, del Ministero dello Sviluppo Economico, del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, delle Agenzie pubbliche ICE, SACE e Simest che illustreranno gli scenari internazionali, gli strumenti e le strategie a sostegno delle imprese sui mercati globali.
A seguire, dalle 11:00 alle 17:00, gli imprenditori potranno richiedere incontri individuali (l’ultimo appuntamento è alle ore 16:30) con i rappresentanti delle organizzazioni pubbliche e private presenti per approfondire le opportunità di internazionalizzazione ed elaborare una strategia di mercato personalizzata.
Dove e quando: mercoledì 21 marzo 2018 dalle ore 08:30 alle ore 17:00; Porto Antico di Genova – Centro Congressi; Via Magazzini del Cotone, 45; Sala Scirocco – Libeccio (ingresso dal Modulo 8).
Iscrizione alla giornata e maggiori dettagli a questo link: Roadshow Genova
A questo link i documenti di supporto alla giornata: Cartella documenti

Evento “Un aperitivo con….” – 7 novembre 2017

I giovani di Alce-Associazione Ligure Commercio Estero e di Confindustria Genova mi hanno chiesto di inoltrare, ai miei studenti, l’invito a partecipare ad una loro iniziativa. La serata è pensata come un incontro informale, davanti a un aperitivo (offerto da Alce), come una chiacchierata tra amici guidata da Raoul de Forcade (giornalista del Sole 24Ore).
Il secondo appuntamento dell’autunno è con Paolo Cuneo, amministratore delegato di Comarco, società di commercio internazionale di materie prime, presso il Beautiful Loser di Genova, martedì 7 novembre alle ore 19.30.
Per gli studenti può essere un’occasione per ascoltare un imprenditore che svolge un’attività tradizionale ma secondo un modello di business unico in Italia. Chi è interessato mi scriva al più presto.

Corso Executive di Internazionalizzazione – Export Training Course – seconda edizione – 3 ottobre2017

Vi segnalo che A.L.C.E. Associazione Ligure Commercio Estero in collaborazione con DIEC – Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Genova organizza la seconda edizione del CORSO EXECUTIVE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE – Export Training Course.
Attraverso questo corso e con il supporto didattico del Dipartimento di Economia, l’Associazione vuole mettere a disposizione di imprenditori, aspiranti imprenditori, manager e neo-laureati la preziosa esperienza accumulata in decenni di commercio con l’estero con l’obiettivo di sostenere le imprese liguri nello sviluppo di quel patrimonio di innovazione strategica, organizzativa e operativa di cui necessitano per affrontare la sfida dei mercati esteri.
Sono riservate 5 borse di studio finanziate da Deloitte & Touche per studenti laureandi e neo laureati meritevoli. A questo link trovate la domanda di partecipazione:
http://www.alce-liguria.it/upload/attivita/allegati/65_Modulo%20borsa%20di%20studio.pdf
Il corso si svolgerà in 4 giornate full time nei mesi di ottobre-novembre e dicembre 2017. Scadenza iscrizioni: prorogata al 3 ottobre 2017.
Sul sito internet di Alce troverete tutte le informazioni necessarie: http://www.alce-liguria.it
Sono personalmente disponibile a fornire informazioni al riguardo.

Un aperitivo con… Alessandro Giglio – 25 ottobre

I giovani dell’Associazione Ligure Commercio Estero e di Confindustria Genova mi hanno chiesto di inoltrare, agli studenti di Management, il nuovo invito a partecipare ad una loro iniziativa. La serata è pensata come un incontro informale, davanti a un aperitivo, come una chiacchierata tra amici ma sapientemente guidata da Raoul de Forcade del Sole 24 Ore.
Il terzo appuntamento è con l’imprenditore genovese Alessandro Giglio presso il Beautiful Loser di Genova (piazza Marsala), martedì 25 ottobre, ore 19.30.
Alessandro Giglio è un imprenditore genovese proprietario di un network televisivo e multimediale in più di 50 paesi del mondo, ed è l’unico gruppo televisivo italiano presente in Cina.Giglio Group opera da più di 10 anni nel mercato televisivo italiano con i marchi Music Box, Yacht & Sail, Play.me, Acqua e il network globale Nautical Channel, canale leader nel mondo nel settore nautico.
Può essere un’occasione per ascoltare imprenditori di esperienza e successo, per provare a mettersi in gioco con domande interessanti e, soprattutto, per fare networking.
L’invito è naturalmente limitato a pochi studenti di cui devo fornire il nominativo entro pochi giorni
Chi è interessato mi scriva personalmente clara.benevolo@economia.unige.it

Fondazione R&I e Italian Innovation Hub – 22 giugno 2016

Il 22 giugno prossimo, alle ore 10.00, all’Auditorium della Fondazione Ansaldo (Genova, Corso Perrone 118), avrà luogo la premiazione dei vincitori del “Programma Sviluppo Startup & PMI Innovative”, promosso dalla Fondazione Ricerca & Imprenditorialità e da Italian Innovation Hub – Genova. La premiazione – a cura di Amedeo Caporaletti, Presidentedella Commissione Tecnico Scientifica della Fondazione R&I – sarà preceduta dagli interventi di Giuseppe Zampini, Presidente di Confindustria Genova e AD Ansaldo Energia, di Riccardo Varaldo, Presidente del Consiglio di Gestione della Fondazione R&I, e di Edoardo Rixi, Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Liguria. La mattina si concluderà con una tavola rotonda dal titolo “Le grandi imprese dialogano con le startup e le PMI premiate”, moderata da Fabrizio Landi, Vice Presidente del Consiglio di Gestione della Fondazione R&I.

CoopUp per la Liguria – 17 giugno 2016

Venerdì 17 giugno (presso i locali di Social Hub Genova in via Gramsci 1 int. 8) apre lo spazio di CoopUp, il progetto di Confcooperative finalizzato al coworking e all’incubazione di nuove idee imprenditoriali per la Liguria, con l’obiettivo di accompagnare la nascita e lo sviluppo di nuove cooperative e imprese sociali oltre a creare ponti tra nuove idee e imprese cooperative già esistenti. All’interno di CoopUp ci saranno persone pronte ad accogliere e accompagnare i progetti d’impresa, ed esperti provenienti dal mondo delle imprese di Confcooperative cui chiedere consigli e suggerimenti per lo sviluppo delle idee e delle imprese.In CoopUp la cooperazione non è solo obiettivo imprenditoriale, ma anche modalità di interazione e funzionamento dell’iniziativa, modo di funzionamento degli spazi, ambizione di condivisione di idee e progetti.Per questo CoopUp in Liguria nasce come iniziativa all’interno di una realtà già esistente promossa anche dalla cooperazione, Social Hub Genova, un incubatore di idee innovative in ambito sociale che si propone di ripercorrere, in forme nuove, la storia della cooperazione , anche nel quadro di un nascente modello economico sostenibile e responsabile. Attraverso la sinergia tra CoopUP e Social Hub Genova, Confcooperative ha l’opportunità di diffondere i propri valori e il proprio modello di Nuova Cooperazione e di dare un sostanziale contributo alla creazione di un rinnovato punto di riferimento per l’economia cooperativa proponendosi come luogo di sedimentazione delle idee e di accelerazione dei progetti, punto di riferimento per coloro che cercano soluzioni nuove ai bisogni, e trampolino di lancio per idee di business innovative e socialmente responsabili.
Verrà presentato il progetto ed illustrati gli eventi che lo accompagneranno. invito e programma CoopUp Ge 17_6 il programma.

Apertura bando Start & Growth per l’avvio e lo sviluppo d’impresa

Il Bando di Regione Liguria intende favorire l’occupazione, sostenendo la nascita e la crescita delle start up sul territorio regionale, per la produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione di prodotti agricoli, fornitura di servizi alle imprese e alle persone, commercio di beni e servizi e turismo. Il bando, oltre agli aspiranti imprenditori, è aperto anche alle imprese già avviate che abbiano al massimo due anni di vita e che, appena create, potrebbero avere difficoltà a sopravvivere.
Le domande potranno essere compilate accedendo al sistema bandi online (https://filseonline.regione.liguria.it/FilseWeb/Home.do) a partire dal 2 giugno in modalità compilazione (offline) e potranno essere validamente presentate a partire dal 17 giugno 2016.
I nuovi imprenditori, singoli o in team, maggiorenni, disoccupati, inoccupati, inattivi o occupati e residenti in Liguria, possono usufruire per le loro start up dei servizi di accompagnamento imprenditoriale sotto la guida di un tutor per definire l’idea imprenditoriale e predisporre un business plan.
Gli incentivi economici per sostenere le spese di avvio della start up sono pari a 4.777,23 euro di contributo a fondo perduto per ciascuna iniziativa imprenditoriale e saranno corrisposti solo a seguito della validazione del business plan e dell’avvio dell’impresa. Successivamente, entro il primo anno di attività, è previsto un servizio di accompagnamento e tutoraggio, con la possibilità di insediare la propria unità produttiva all’interno degli incubatori di Filse per 12 mesi utilizzando i “voucher di incubazione” previsti dal bando.

L’economia circolare per lo sviluppo del territorio – 6 maggio 2016

Il passaggio da un’economia “lineare”, basata sulla modalità “produci, usa e getta”, a un modello di economia “circolare”, in cui le risorse vengono utilizzate più volte, attraverso il riutilizzo e il riciclo, è un’opportunità che anche la Liguria deve cogliere. Tutti sono chiamati a contribuire: chi produce e chi utilizza, chi regola e chi amministra. Perché le soluzioni si trovano solo insieme.
Per questo vi segnalo l’incontro con Marco Castagna, Presidente di Amiu Genova, promotore di LiguriaCircular – forum permanente sull’economia circolare – che si terrà a Chiavari (presso WyLab, via Davide Gagliardo, 7) venerdì 6 maggio.
In allegato il programma invito_programma_6maggio_2016

Incontro del Club Finanza d’Impresa – 25 febbraio 2016

Segnalo l’incontro del Club Finanza d’Impresa “Assicurare i rischi emergenti nel nuovo contesto economico: le nuove responsabilità degli amministratori e delle figure manageriali tra spinta alla crescita e aumentata litigiosità” che si terrà giovedì 25 febbraio 2016 h. 14.30 presso Confindustria Genova. Programma e modalità di partecipazione a questo link: http://www.confindustria.ge.it/impresa/finanza/club/20962-assicurare-i-rischi-emergenti-nel-nuovo-contesto-economico.html

Startup Y – 24 febbraio 2016

Segnalo la nuova proposta di Paolo Marenco e altri genovesi, promotori di un ambiente sempre più aperto e fertile per la costituzione di nuove imprese. L’iniziativa di chiama Startup Y: due ore di incontro e confronto tra chi ha idee imprenditoriali, chi ha realizzato le proprie e chi aiuta a realizzarle… E alla fine: ci si rivede dopo un anno… Y (year, appunto) … per vedere “come è andata a finire”.
Perché StartupY a Genova? Perché crediamo che per realizzare e far crescere un ecosistema, come già esiste in molte città italiane anche più piccole di Genova, si debba iniziare. Come? creando un momento di incontro, magari ripetuto in un anno (Year appunto) tra studenti, SW developers, Angels, Investitori, imprenditori.
Le idee nuove vengono naturalmente ai giovani di oggi sempre connessi: i senior sono coloro che possono aiutarle a crescere e supportarle. In mezzo ci sono gli spazi condivisi, i coworking, ormai una decina anche a Genova, che possono ospitare le startup nascenti. Il primo incontro tra questi soggetti, StartupY appunto, sarà a Genova ospitato da Confindustria Genova, a due passi da stazione, autobus e parcheggi alle 18 di mercoledì 24 febbraio 2016, per dare a tutti gli interessati modo di esserci. A Confindustria c’è uno Startup Desk, per chi vuole fare i primi passi e non sa come.
Si prega di confermare presenza per tempo, ovvero di iscriversi su Eventbrite, e su http://www.startupy.it (gruppo Facebook) per ricevere aggiornamenti. Posti limitati.
Qui il programma StartupY-Ge 24febbraio2016 Questi i link Facebook
https://www.facebook.com/groups/sygenova/980338075366346/?notif_t=like gruppo
https://www.facebook.com/StartupY-921140244640449/?fref=ts pagina
Per partecipare è necessario iscrivesi a: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-startupy-21171173550

Inaugurazione wylab – 29 gennaio 2016

Vi trasmetto l’invito a partecipare alla giornata di inaugurazione di wylab, incubatore di imprese digitali e spazio coworking per professionisti e azienda high tech, sito in Chiavari (via Davide Gagliolo, 7). Si tratta di una iniziativa ideata e promossa dagli ideatori e fondatori di wyscout e di cui siamo certi condividerà spirito imprenditoriale e successo. Il programma della giornata è in questo file wylab e qui la pagina Facebook Qui il sito

Logistica ed E-commerce nei mercati esteri: cosa cambia per le Imprese? – 23 novembre 2015

Il 23 novembre dalle ore 16.30 alle ore 18.00 presso la sede di Genova di Unicredit si terrà un nuovo seminario nell’ambito del programma di Unicredit di formazione gratuita Go International! rivolto alle imprese sui temi dell’export e dell’internazionalizzazione. Il seminario affronterà il tema “Logistica ed E-commerce nei mercati esteri: cosa cambia per le Imprese?” e sarà tenuto Prof. Francesco Calza dell’ Università Parthenope di Napoli con la testimonianza di casi pratici di successo.
Qui di seguito i macro temi che saranno trattati durante il Video Seminar:
– La logistica per l’e-commerce: cosa cambia per le imprese (E-commerce e nuovi mercati. E-commerce e nuovi clienti. E-commerce e nuovi canali logistici)
– Le scelte di flessibilità e di dimensione delle attività logistiche nelle imprese di produzione (La frammentazione del canale logistico. La politica delle scorte zero)
– L’outsourcing logistico (Vettori integrati con la produzione. Economia di scala logistiche. Un nuovo potere contrattuale dei vettori logistici)
– L’e-commerce dei distributori, verso un ribaltamento dei ruoli con l’industria dei produttori (I rischi di una competizione nel canale distributivo. La parcellizzazione della domanda e le sue implicazioni logistiche)
– La nuova offerta di sevizi logistici integrati per l’e-commerce (Electronic Data Interchange. Le nuove piattaforme logistiche. La pianificazione logistica di canale).
Gli studenti interessati a partecipare devono mandarmi al più presto mail di richiesta partecipazione.

Il costo della corruzione per l’economia globale – 17 novembre 2015

Segnalo un seminario incentrato sul rapporto fra corruzione e globalizzazione. La corruzione è globale così come l’internazionalizzazione: da qui la scelta di dedicare all’argomento l’evento annuale dell’Istituto di Economia Internazionale e un numero speciale dell’omonima rivista. Alla Tavola rotonda “Corruzione globale: come misurarla e come contrastarla”, che si terrà presso il Palazzo della Borsa Valori di Genova (Via XX Settembre, 44), moderata dal vice direttore de La Stampa Francesco Manacorda, partecipano importanti studiosi ed esperti della materia: Renato Balduzzi, Membro laico del Consiglio Superiore della Magistratura; Gian Carlo Caselli, Presidente del Comitato Scientifico Fondazione “Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare”; Ugo Draetta, Consigliere della Camera Arbitrale ANAC; Raffaele Squitieri, Presidente della Corte dei Conti.
In allegato la locandina-invito Evento Istituto Economia Internazionale 2015 – Invito

Voglio fare il manager! 2016 – 29 ottobre 2015

Presentazione del bando VOGLIO FARE IL MANAGER! 2016, giovedì 29 novembre alle ore 15.00, in Aula Arsenale, III livello, Dipartimento di Economia.
L’iniziativa, promossa da Manager Italia, Federmanager e il nostro Ateneo e realizzata in collaborazione con AIDP e Confindustria Genova, offre la possibilità di affiancare per almeno 5 giorni i manager di importanti realtà aziendali. Sono anche previste opportunità di tirocinio. La partecipazone è libera e l’invito è rivolto a tutti gli studenti dell’Ateneo di Genova.
A questa pagina http://www.studenti.unige.it/lavoro/talenti/ trovate il bando e la domanda di partecipazione da compilare

SMART Cup Liguria – 21 ottobre 2015

Nell’ambito delle iniziative per favorire la nascita di nuove imprese dalla ricerca, segnalo l’opportunità offerta da Regione Liguria e Università di Genova che mette a disposizione servizi di tutoraggio specialistico e premi in denaro per idee imprenditoriali innovative. Si tratta dell’edizione 2015 del concorso SMART Cup Liguria (www.smartcupliguria.it), business plan competition che premia le migliori idee di impresa ad alto potenziale innovativo della Liguria. La competizione è promossa da Regione Liguria e organizzata da FILSE in collaborazione con Università di Genova, CNR, ITT, Festival della Scienza e Poli di Innovazione. Dal 14 ottobre e fino al 9 novembre, ricercatori interessati a sviluppare una propria idea d’impresa e neo imprenditori che abbiano da poco avviato una nuova realtà nei settori dei life sciences, Ict social innovation, agro-food o industrial possono presentare la candidatura.
I primi classificati parteciperanno al Premio nazionale dell’innovazione (PNI). I quattro vincitori di Smart Cup Liguria avranno l’opportunità di insediarsi per sei mesi nella rete regionale degli incubatori di impresa di Filse e beneficeranno di iniziative di tutoraggio specialistico, accompagnamento e supporto alla nascita dell’impresa.
Da quest’anno il concorso SMART Cup Liguria contiene una Sezione Speciale Università degli Studi di Genova (ex Start Cup Unige) dedicata a studenti, dottorandi, specializzandi, assegnisti e laureati, dottorati e specializzati da non più di tre anni che abbiano sviluppato un’idea imprenditoriale. In questa sezione L’Università di Genova mette a disposizione premi in denaro per supportare la costituzione delle migliori idee di impresa.
Ai fini della predisposizione del piano di impresa (che deve essere redatto secondo i modelli predisposti), necessario per partecipare ad entrambi i concorsi, gli interessati potranno accedere a servizi informativi, di assistenza e tutoraggio messi a disposizione da Filse spa.
Il bando, le modalità di partecipazione alla Sezione Speciale Università degli Studi di Genova, il modulo di partecipazione e gli allegati sono disponibili alla pagina
https://unige.it/unimprese/Startcup2015.shtml
Tutte le candidature devono essere inviate all’indirizzo progetti@smartcupliguria.it e per la Sezione Speciale Università ANCHE a trasferimentotecnologico@unige.it
L’iniziativa sarà presentata mercoledì 21 ottobre ore 14.30 presso il Dipartimento di Economia, Sala delle Lauree, primo livello.

Start cup – 1 giugno 2015

C’è tempo fino al 1 giugno 2015 per presentare la propria idea imprenditoriale e partecipare alla START CUP dell’Università di Genova, competizione che premia le idee originali e innovative maturate in contesti di ricerca di ateneo, in qualsiasi campo e indipendentemente dal suo stadio di sviluppo. Possono partecipare alla Start Cup persone fisiche singole o in gruppo, che al momento della presentazione, rientrano in una delle seguenti categorie:
– Studente, dottorando, specializzando dell’Università di Genova;
– Laureato, dottore di ricerca, specializzato dell’Università di Genova da non più di tre anni;
– Assegnista dell’Università di Genova
Ai vincitori, che entro un anno costituiranno una società di capitali, andranno i seguenti premi:
1° classificato: premio di 8.500 euro
2° classificato: premio di 7.000 euro
3° classificato: premio di 5.500 euro
Il bando e la modulistica sono scaricabili alla pagina http://www.unige.it/unimprese/Startcup2014.shtml

Ianuatech: un aiuto per le start-up

Spesso ci si rende conto che manca qualcosa proprio nel momento in cui noi stessi la stiamo cercando. Il coraggio, la caparbietà di non cambiare strada ma di provare a fare di sé, a colmare quel vuoto con la propria idea, è forse una delle cose che agli italiani riesce meglio. In molti casi però l’abilità di pensare lateralmente, insieme alla persona che la detiene, viene assorbita da compagnie estere che ne intuiscono e apprezzano il valore. Oppure sono proprio le menti a scegliere di lasciare l’Italia, anche senza alcuna sicurezza di partenza, perché l’incognita è preferibile all’immobilismo di un Paese grippato. Poi però ci sono quelli che provano a costruirsi la strada che non hanno trovato come Andrea Angelotti, Andrea Ferretto e Alessandro Cafiero che a marzo 2014 a Genova hanno creato Ianuatech, startup che accompagna il “cliente” nello sviluppo dell’idea iniziale e lo segue in ogni fase della sua realizzazione. Ai tre soci si affianca un team di dieci fra sviluppatori, grafici, designer, video maker, consulenti – composto in gran parte da neolaureati e dottorandi delle Facoltà di Ingegneria ed Economia dell’Università degli Studi di Genova – che si occupa di coprire ogni aspetto della neo società.
“L’idea nasce proprio perché una realtà simile a quella che abbiamo creato in Liguria non c’era – racconta Angelotti, che con Ferretto è co-Andrea Ferretto, uno dei co-fondatori di IanuatechAndrea Ferretto, uno dei co-fondatori di Ianuatechfondatore di Ianuatech e per anni ha lavorato come sviluppatore e sistemista in varie società prima di decidere di ritornare all’università per studiare ingegneria informatica. “Ce ne siamo accorti perché noi stessi ne stavamo cercando una – continua – abbiamo provato in vari incubatori pubblici, come BIC Liguria, ma non siamo mai riusciti a trovare in un solo posto tutto il supporto e le figure professionali che ci servivano per trasformare le nostre intuizioni in un prodotto”.
Oggi il team di Ianuatech sta lavorando contemporaneamente su un progetto interno – Hivewish, un sito che permetterà di organizzare i regali e verrà rilasciato a breve – e uno esterno, la costruzione da zero di una piattaforma medica. Il prossimo passo sarà offrire anche uno spazio dove far crescere, anche materialmente, le idee.

“If it happened here, it could happen anywhere” – 13 ottobre

Il 13 ottobre Wyscout festeggia i 10 anni dell’azienda con un convegno al Teatro Cantero di Chiavari (piazza Matteotti, 1) a partire dalle ore 18. L’evento sarà diviso in due parti: la prima è uno storytelling (la storia di Wyscout e altre storie simili), nella seconda un giornalista di Sky ripercorrerà la storia dell’azienda.
Il convegno è aperto al pubblico. Gli studenti di Economia sono espressamente invitati a partecipare dal fondatore (exstudente di Economia) e CEO Matteo Campodonico.

Smart Cup Liguria 2014 – 21 luglio

SMARTCup Liguria 2014 è il concorso di idee imprenditoriali per stimolare la nascita di imprese innovative, organizzato da FI.L.S.E. su incarico della Regione ed in collaborazione con l’Università di Genova, il CNR, l’IIT, i Centri di Ricerca e tutti gli attori che concorrono allo sviluppo di impresa del territorio.
Le presentazioni saranno un momento utile per acquisire informazioni sullo svolgimento della competizione, mirata ad individuare e supportare nuove idee nate dalla ricerca, con la collaborazione di esperti d’impresa, investitori e professionisti partner dell’iniziativa.
A Genova, il primo incontro sarà lunedì 21 luglio 2014 alle ore 15.30 presso la Scuola Politecnica, si terrà in Via Opera Pia 15, Aula Magna di Ingegneria (Aula B1). In allegato il calendario delle altre presentazioni e il bando Calendario roadshow SMARTcup Liguria 2014 BANDO START CUP 2013BANDO START CUP 2013.
Altre informazioni su: http://www.smartcupliguria.it

Progetto DEF (DEntro l’impresa Fuori dal disagio)

08/05/2013 ore 10:00 – Università degli Studi di Genova, Atrio, Via Balbi 5, Genova

Il Progetto DEF è un programma biennale innovativo per informare e sensibilizzare i giovani sulle opportunità che vengono loro offerte dalle Istituzioni per entrare nel mondo dell’impresa-lavoro e al contempo prevenire il disagio e superare gli ostacoli con gli strumenti messi a loro disposizione.
Le due macro aree su cui si muove il progetto – Giovani e impresa e Corretti stili di vita – sono state scelte sulla base dell’opportunità di rispondere ad alcune criticità del nostro tessuto sociale:

– la crisi economia che colpisce in primis i giovani e la necessità di far emergere e dare sostegno alla capacità imprenditiva e innovativa dei giovani;

– le forme di devianza giovanile in parte derivanti dalla crisi sociale e in parte legate a stili di vita propri della società dei consumi.

Rispetto a queste due macro aree e alle relative criticità, l’obiettivo specifico è sensibilizzare e responsabilizzare l’universo giovanile sulle possibilità che la Pubblica Amministrazione nel suo insieme, e non solo, offre per favorire la creazione di impresa, sia in forma singola che associativa; sostenere le idee imprenditoriali che nascono all’interno dell’università (spin-off, start-up); promuovere stili di vita salutari; prevenire e curare forme di devianza.

Saranno pertanto realizzate attività tese:

– alla promozione delle opportunità di inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, attraverso l’organizzazione di moduli di approfondimento all’interno di alcune sedi Universitarie italiane (in particolare: Milano, Genova, Verona, Bologna, Roma, Firenze, Sassari, Viterbo, Bari, Napoli, Palermo, Cosenza);​

​- ad orientare al lavoro autonomo e creare la coscienza del “fare impresa”;

– ad implementare processi innovativi di matching tra domanda e offerta di lavoro​;

– alla promozione di percorsi e strumenti utili a realizzare una propria identità per stimolare all’autonomia e all’indipendenza;​

– all’approfondimento di tematiche inerenti la promozione di stili di vita salutari;

– all’avvicinamento dei giovani universitari all’attività motoria e allo sport come strumento di socializzazione e di prevenzione delle malattie;​

– alla sensibilizzazione del mondo giovanile verso il volontariato, la solidarietà, la cittadinanza attiva per prevenire il disagio sociale.

Si veda anche il sito del progetto: http://www.giovanidef.fondazionecrui.it