Archivi tag: Libro

Nuovo volume: “Destinazioni e imprese turistiche”

Segnalo il nuovo volume che ho realizzato con Mario Grasso a cui mi legano anni di collaborazione nella didattica e nella ricerca.
Benevolo, M. Grasso, Destinazioni e Imprese turistiche, Milano: FrancoAngeli, 2017.
Il volume analizza le caratteristiche distintive dei servizi turistici e mette in rilievo i principi fondamentali inerenti all’attività organizzativa, alla gestione del personale, al marketing e all’analisi strategica. Un testo rivolto principalmente alla formazione universitaria, ma utile anche a imprenditori, manager ed esperti del settore turistico.
Il volume, dopo alcune considerazioni generali sul fenomeno turistico e sulle sue più recenti tendenze, analizza le caratteristiche distintive dei servizi turistici e, con l’obiettivo di evidenziarne l’importanza nelle imprese che li producono, mette in rilievo i principi fondamentali inerenti all’attività organizzativa, alla gestione del personale, al marketing e all’analisi strategica.
Grande importanza è attribuita allo studio della destinazione turistica mediante l’esame delle sue componenti e caratteristiche. Per difendere ed elevare la capacità competitiva di una destinazione appare necessaria l’esistenza di una destination management organization (DMO) che sappia favorire il coordinamento e la cooperazione fra tutti gli operatori e, quindi, assicurare la regia generale del sistema. In particolare, risulta fondamentale la comprensione del modo in cui si sono evolute le presenze, la consapevolezza dell’impatto del turismo sull’ambiente naturale e socio-culturale, l’individuazione dei punti di forza e di debolezza della destinazione rispetto alle località concorrenti, l’analisi dei fattori esterni che possono influire sul suo sviluppo.
Vengono, quindi, affrontate le problematiche gestionali delle principali imprese turistiche: le imprese alberghiere, i tour operator e le agenzie di viaggio dettaglianti (tradizionali e online). Relativamente ad ogni tipo d’impresa sono analizzate le peculiarità della domanda e dell’offerta, le relazioni che instaurano fra loro, le tipologie di struttura organizzativa.
In tali imprese le funzioni di marketing assumono un ruolo importante. Per meglio soddisfare i bisogni della clientela ed ampliare il mercato, le imprese turistiche devono considerare con attenzione sia l’evolvere delle esigenze dei consumatori, sia i loro punti di forza e di debolezza rispetto ai concorrenti; in conseguenza a ciò, esse possono ricercare le più efficaci politiche di prodotto, di prezzo, di distribuzione e di comunicazione.
Le informazioni sul mercato consentono, inoltre, di intraprendere le più opportune strategie (fra le quali è rilevante la collaborazione fra le imprese del settore) che consentono di raggiungere lo sviluppo aziendale, di ricercare la dimensione ottima e di realizzare un vantaggio competitivo.
Infine, sono considerati il mercato congressuale ed il mercato crocieristico che presentano aspetti molto significativi sia per la domanda turistica, sia per l’offerta. Le imprese che organizzano eventi e le imprese crocieristiche hanno, spesso, stretti collegamenti con le altre imprese analizzate.
Il volume è rivolto principalmente alla formazione universitaria e a tutti i corsi specialistici che affrontano i problemi inerenti alla gestione delle imprese turistiche ma anche ad imprenditori, manager, esperti del settore turistico che intendano confrontare la loro esperienza specifica con le argomentazioni proposte. La copertina: 1059.40

Annunci

“Sussidiarietà e … neolaureati e lavoro” – martedì 22 aprile

Segnalo la presentazione del settimo Rapporto sulla sussidiarietà dal titolo “Sussidiarietà e … neolaureati e lavoro” che si svolgerà martedì 22 aprile alle ore 18 nell’Aula Magna dell’Università di Genova (via Balbi, 5).
La ricerca analizza le strategie con cui i giovani laureati affrontano la transizione dall’istruzione al mondo del lavoro, le loro aspirazioni, il livello di intraprendenza e adattabilità e l’impatto che il capitale sociale a loro disposizione (reti famigliari, sociali, associative) ha sull’accesso al mercato del lavoro e sulla mobilità sociale.
Intervengono: Giorgio Vittadini (presidente della Fondazione per la Sussidiarietà), Maria Carnasciali (delegato del Rettore per l’orientamento), Monica Sbrana (PerForm), Giovanni Verrechi (ETT srl).
In allegato l’invito: Invito_Sussidiarietà_22_Aprile