Archivi tag: Tesi

Banca dati Research methods edita da Sage – 20-05-2020

Vi segnalo che è stata attivata per un anno la banca dati Research methods edita da Sage, una biblioteca digitale che permette di accedere a più di mille ebook, video, manuali e guide su specifiche metodologie qualitative e quantitative nella ricerca.
Informazioni dettagliate e link diretto alla pagina:
https://biblioteche.unige.it/node/971
Questa risorsa multidisciplinare e trasversale permette di accedere a documenti autorevoli su tutti gli aspetti metodologici della ricerca scientifica e della didattica.
Come tutte le risorse elettroniche messe a disposizione dall’Ateneo, è consultabile anche da casa (tramite riconoscimento di indirizzo IP) seguendo le seguenti istruzioni per la configurazione del proxy:
https://biblioteche.unige.it/configurare_il_proxy

Ebooks di editori italiani – 9/05/2020

Segnalo due recenti iniziative del Sistema Bibliotecario, rivolte in particolare alle aree di scienze sociali ed umanistiche (ma non solo)
1. accordo con editore Casalini per acquisto di libri in formato ebooks, di editori italiani, sulla piattaforma Torrossa: potete consultare o scaricare un catalogo di oltre 20.000 titoli di editori italiani, e segnalare i titoli di vostro interesse, che verranno attivati e resi consultabili entro alcuni giorni dalla richiesta. Potete consultare e scaricare anche il catalogo Editoria Europea Online, con editori in lingua spagnola, portighese, e altre lingue. Anche i dottorandi e i tesisti stessi possono richiedere l’attivazione dei titoli desiderati, segnalandolo alla Biblioteca. Sempre su Torrossa è stato inoltre arricchito il pacchetto EIO Journals, che si compone ora di 225 riviste di classe A. Riviste non comprese nel pacchetto – se presenti in Torrossa – potranno essere aggiunte su vostra rpoposta.
Informazioni alla pagina: https://biblioteche.unige.it/torrossa_casalini
2. attivazione della piattaforma e-learning Pandoracampus dell’editore il Mulino, per il prestito digitale di manuali di base e libri di testo
: dedicata in particolare agli studenti (contiene alcuni libri di testo considerati fondamentali, e manuali molto richiesti), propone alcune facilitazioni per i docenti.
Informazioni alla pagina: https://biblioteche.unige.it/pandoracampus_unige
Per ogni informazione potete, come sempre, rivolgervi alle vostre Biblioteche di Scuola.

Rrisorse elettroniche in trial per la Biblioteca di Scienze Sociali – 26-04-2020

Vi segnalo alcuni trial di risorse interessanti per l’area delle Science Sociali, che auspico siano utili per le Vostre attività di didattica e ricerca, raccolti in questa pagina:
https://biblioteche.unige.it/BSSS-Trials2020
Vi ricordo che, come le altre risorse elettroniche messe a disposizione dall’Ateneo, anche queste sono consultabili da casa seguendo le seguenti istruzioni per la configurazione del proxy:
https://biblioteche.unige.it/configurare_il_proxy

IL MULINO Open Share per sottoscrittori Rivisteweb – 26-04-2020

In merito alle iniziative avviate dagli editori per supportare gli atenei in questa situazione di emergenza, vi informiamo che l’editore IL MULINO
mette a disposizione delle università abbonate alla piattaforma RIVISTEWEB la nuova funzionalità Open Share.
Gli atenei sottoscrittori di Rivisteweb possono fruire della nuova funzionalità Open Share, disponibile all’interno della piattaforma per ogni singolo articolo, che consente di trasmettere Estratti di articoli ad altri utenti autorizzati e a colleghi di altre istituzioni che facciano parte del medesimo gruppo di ricerca per il loro uso in attività di ricerca scientifica.
Questa funzionalità consente di trasmettere estratti di articoli tratti da “Rivisteweb” ad altri utenti autorizzati e a colleghi di altre istituzioni che facciano parte del medesimo gruppo di ricerca per il loro uso in attività di ricerca scientifica, diversamente da quanto normalmente ammesso dalle norme di copyright dell’editore.
Approfitto per ricordare che il nostro Ateneo è abbonato a tutti i contenuti online dell’editore il Mulino: oltre a “Rivisteweb” (archivio di tutti i periodici) è infatti possibile accedere a “Darwinbooks” (libri elettronici – https://biblioteche.unige.it/darwinbooks ).
Mi sembra utile segnalarvi anche la pagina dell’editore relativa ai servizi da loro forniti in emergenza rivolti a docenti e studenti universitari: https://www.mulino.it/a/a-fianco-di-professori-e-studenti

Academic textbooks free to access on Cambridge Core until May 2020 – 22-04-2020

Cambridge University Press has made academic HTML textbooks free to access via higher education institutions
Free access is again available to 700 higher education textbooks in HTML format on Cambridge Core. Access will be automatic if your institution is enrolled.
If your institution is not yet enrolled, you can learn how to request access on this page.
The move is part of the Press’s efforts to support the teachers, learners and researchers it serves to overcome the challenges posed by the COVID-19 pandemic.
Free access is currently planned to run until the end of May 2020 and a full list of textbooks published on the platform can be found on this page.
Can I access HTML textbooks for free on any other platforms?
Yes, some textbooks are also available on the following third party platforms:
– RedShelf
– VitalSource (US only)
– Kortext
– Perusall
And don’t forget that we are still supporting free access to coronavirus research on Cambridge Core. More than 200 relevant book chapters and journal articles are currently available with future articles being added once they are published.
https://www.cambridge.org/core/what-we-publish/textbooks?utm_source=SFMC&utm_medium=email&utm_content=Access+to+Textbooks+on+Cambridge+Core&utm_campaign=GHR_Coronavirus_Free+Core+Textbooks_March+2020&WT.mc_id=GHR_Coronavirus_Free+Core+Textbooks_March+2020#

Collezioni di ebook per l’area di Scienze Sociali – 20-04-2020

Vi segnalo una pagina in cui sono raccolti i link alle collezioni della biblioteca di ebook, così importanti in questo momento per assicurare continuità a didattica e ricerca: https://biblioteche.unige.it/BSSS-Ebook2020
Vi ricordo che, come le altre risorse elettroniche messe a disposizione dal Sistema Bibliotecario di Ateneo, anche queste sono consultabili da casa seguendo le seguenti istruzioni per la configurazione del proxy: https://biblioteche.unige.it/configurare_il_proxy
In allegato trovate l’elenco delle riviste consultabili tramite la piattaforma Torrossa EIO – Editoria Italiana Online, accessibili al link https://access.torrossa.com/ Si tratta di una raccolta ampia e interdisciplinare, recentemente acquisita, che comprende quasi tutte riviste di classe A per le rispettive aree.
EIO JOURNALS 2020
 

Risorse elettroniche in emergenza – 13-04-2020

Vi segnalo alcuni trial di risorse interessanti per l’area delle Science Sociali, che auspico siano utili per le Vostre attività di studio, raccolti in questa pagina: https://biblioteche.unige.it/BSSS-Trials2020

Come le altre risorse elettroniche messe a disposizione dall’Ateneo, anche queste sono consultabili da casa seguendo le seguenti istruzioni per la configurazione del proxy: https://biblioteche.unige.it/configurare_il_proxy

Attivazione banca dati PASSPORT (e trial di altre risorse) – risorse per tesisti in questo periodo di chiusura biblioteche – 6/04/2020

Vi segnalo che – grazie al lavoro dei colleghi del Sistema Bibliotecario di Ateneo e con il contributo economico del DIEC – è stata attivata per 12 mesi la banca dati PASSPORT, edita da Euromonitor, che contiene dati, previsioni e analisi su diverse categorie di beni di consumo, aziende, consumatori e mercati.
Passport fornisce una visione completa dell’industria e del panorama economico in oltre 200 paesi, che rappresentano il 98% del PIL globale. 89 delle 100 migliori Business School in tutto il mondo sono abbonate a questa banca dati.
Passport è attiva al link https://www.portal.euromonitor.com/ e ricercabile attraverso la lista A-Z delle banche dati di Uno per Tutto
https://unopertutto.unige.net/primo-explore/dbsearch?vid=39GEN_VU1
Come tutte le risorse elettroniche messe a disposizione dall’Ateneo, è consultabile anche da casa (tramite riconoscimento di indirizzo IP) seguendo le seguenti istruzioni per la configurazione del proxy: https://biblioteche.unige.it/configurare_il_proxy

Inoltre Vi segnalo alcuni trial gratuiti e quindi temporanei di risorse interessanti per Voi:

1) RESEARCH METHODS VIDEO: Il Sistema Bibliotecario di Ateneo si sta attivando per acquisire stabilmente questa piattaforma online dell’editore Sage che presenta materiali e risorse sugli aspetti metodologici della ricerca e della didattica. Nel frattempo è possibile accedere per 90 giorni alla collezione dei video, link diretto: https://methods.sagepub.com/video

2) il database STATISTA, che aggrega dati da oltre 22 mila fonti (pubbliche, es. Istat, Eurostat, OECD, IMF; istituti privati, es. Doxa, GFK, Nielsen, Gartner, Bloomberg, ecc). I dati riguardano oltre 80.00 argomenti, 600 settori industriali e 150 paesi, Italia  inclusa. https://www.statista.com/

3) Una collezione di 640 ebooks della HARVARD BUSINESS REVIEW PRESS (il trial scade il 30  maggio), molto utili per i tesisti in questo momento di forzata chiusura delle nostre biblioteche. Link diretto: https://search.ebscohost.com/login.aspx?authtype=ip,uid&custid=s6830548&groupid=main&profile=ehost&defaultdb=e076tww

Anche per l’accesso alle risorse in trial e’ necessario attivare il servizio proxy. Per eventuali chiarimenti tecnici sull’utilizzo di queste risorse potete rivolgerVi come sempre alla dott.ssa Laura Testoni della biblioteca di Economia.

6/4/2020

Informazioni per l’accesso a risorse elettroniche e digitali di Unige – marzo 2020

Pubblico qui di seguito la nota informativa sui servizi online predisposta dal servizio bibliotecario di Ateneo. Può essere utile per tutti gli studenti di Unige soprattutto per preparare la tesi di laurea.

Gentilissime/i,
superata l’urgenza prioritaria di riorganizzare la didattica, speriamo di fare cosa utile inviando una breve nota sulle possibilità offerte dall’Ateneo in merito alla consultazione da casa di risorse informative in formato elettronico, precisando che ogni richiesta più specifica può essere indirizzata a : portale-gdl@sba.unige.it . A questo indirizzo risponde un gruppo formato da esperti di ciascuna area disciplinare, che tratta ogni caso a livello personalizzato. E’ inoltre possibile scrivere direttamente alle biblioteche di Scuola.

Contenuti disponibili:
1. l’Ateneo acquisisce, tramite contrattazioni che si svolgono a livello di Conferenza dei Rettori Crui, risorse di grandi editori internazionali quali Elsevier, ACS, Wiley, Springer, Proquest, J-Stor , Oxford, Cambridge, Sage, APA, Kluwer, Ebsco, ed altri; a livello di editoria italiana, le principali risorse sono quelle di editori quali il Mulino, Sole 24ore, Franco Angeli, Giuffré, Casalini-Torrossa, e altre. Si tratta di risorse ad accesso pieno, ossia che contengono i full text degli articoli, e che coprono tutti gli ambiti scientifici.
2. A queste risorse, si aggiungono le banche dati acquistate per le singole aree disciplinari, che dal punto di vista contenutistico si presentano generalmente con un taglio più specialistico (per esempio Bureau Van Dijk, Lexis, IEEE, altre).
3. Infine, anche i singoli abbonamenti alle riviste sono sempre piu frequentemente sottoscritti dalle biblioteche in formato elettronico, e si possono consultare senza necessità di password, con accesso ai full text degli articoli.

Accesso:
Generalmente le risorse sono riservate agli utenti istituzionali dotati di credenziali UnigePass, e il riconoscimento avviene sulla base dell’indirizzo IP di Ateneo: questo sistema permette la consultazione da casa, o da postazioni esterne, accedendo via Proxy o Proxy-pac di Ateneo.
Per accedere da casa alle risorse di Ateneo usufruendo anche dei full text, occorre quindi impostare preventivamente l’ accesso via proxy: in questo modo, quando l’utente raggiunge una risorsa tramite “Uno per Tutto” o direttamente tramite i portali degli editori, viene riconosciuto come utente istituzionale Unige e può lavorare con i  privilegi che il contratto di Ateneo riserva (per esempio, appunto, i full text degli articoli).
Alcune banche dati altamente specialistiche sono invece consultabili esclusivamente con password univoca: in questo caso gli utenti devono rivolgersi alle biblioteche di Scuola, che provvederanno ad inviare informazioni, effettuare le ricerche e fornire da remoto il materiale.

Uno Per Tutto:
Per rendere la ricerca maggiormente efficace, l’Ateneo si è dotato di un “discovery tool” di ultima generazione, (Exlibris Primo), denominato “Uno per tutto“, che costituisce la principale via di accesso a tutte le risorse.
“Uno per tutto” permette di consultare contemporaneamente il catalogo delle biblioteche cartacee e il catalogo integrato di tutte le risorse  elettroniche e digitali, restituendo un numero molto elevato di risultati.
Sulla home page di “Uno per Tutto” è presente una stringa principale di ricerca dotata di una tendina e varie opzioni; per impostare una ricerca di base occorre:

  1. inserire parole chiave nella stringa principale
    2. utilizzare il menu a tendina a destra della stringa selezionando:· “Cerca in biblioteca” per limitare la ricerca alle sole risorse cartacee presenti nelle biblioteche Unige
    · “Cerca nelle risorse elettroniche” per effettuare una ricerca integrata in tutte le risorse elettroniche in full text
    ·  “Cerca tutto” per cercare contemporaneamente risorse cartacee ed elettroniche.
  2. utilizzare i campi sotto la stringa principale se si desidera restringere la ricerca a determinate tipologie di materiale
    4. una volta effettuata la ricerca (cliccando sulla lente), utilizzare i campi sulla destra dello schermo per filtrare i documenti.Ricercare risorse elettroniche:
    Le principali modalità per consultare le risorse elettroniche sono le seguenti:
    1. interrogare tutte le risorse elettroniche in modo integrato: impostando una ricerca nella barra principale e selezionando “cerca nelle risorse elettroniche” ,  il discovery effettua la ricerca a livello dei singoli capitoli e dei  singoli articoli, restituendo come risultato il link al full text di tutto quello  che rientra nel posseduto di Ateneo. La ricerca integrata, basandosi su un principio “Google like” , restituisce generalmente un numero molto elevato di risultati, che occorre filtrare utilizzando i campi sulla destra dello schermo, oppure utilizzando la “ricerca avanzata”. Se il link al full text non funziona, controllare prima di tutto di avere effettuato l’accesso via proxy.
    2. consultare una singola rivista elettronica: per consultare un singolo e-journal occorre – sempre previa impostazione del proxy – entrare in “Uno per Tutto”, selezionare la voce “TROVA RIVISTE” che si trova sulla barra in alto, e utilizzare la stringa di ricerca o lo scorrimento alfabetico. Verrete indirizzati alla risorsa all’interno della quale il titolo da voi cercato è disponibile in full text.
    3. accedere a singole banche dati o ai portali degli editori : per accedere ad una singola risorsa (per esempio consultare le risorse Oxford University Press, Bureau Van Dijk, Giuffré, etc) occorre – sempre previa impostazione del proxy – entrare in “Uno per Tutto”, selezionare la voce “TROVA BANCHE DATI” che si trova sulla barra in alto, e utilizzare la stringa di ricerca o lo scorrimento alfabetico. Verrete indirizzati alla risorsa richiesta.

    Maggiori informazioni:
    Per ottenere maggiori informazioni sull’utilizzo delle risorse elettroniche, potete consultare queste pagine

    Accedere a “Uno per Tutto”: https://unopertutto.unige.net
    Informazioni di base sulle risorse elettroniche:  https://biblioteche.unige.it/node/415
    Informazioni di base su “Uno per Tutto”: https://biblioteche.unige.it/node/918
    Impostare il proxy (al fine di accedere alle risorse da casa): https://biblioteche.unige.it/configurare_il_proxy
    Servizi a distanza aperti in regime di emergenza:  https://biblioteche.unige.it/node/906
    Modulo per richieste di informazioni in regime di emergenza :  https://biblioteche.unige.it/node/912
    Pagine delle biblioteche di scuola: https://biblioteche.unige.it/node/153
    Sito del Sistema Bibliotecario di Ateneo: http://biblioteche.unige.it
    Service desk di Cedia per problematiche di tipo tecnico su credenziali, connessioni, e altro: assistenza@unige.it

Domande, segnalazioni e richieste di informazioni possono essere inviate a: portale-gdl@sba.unige.it

Saluti cordiali,

Marcella Rognoni

#UniGenonsiferma

Dott.ssa Marcella Rognoni

Capo Servizio Sistema Bibliotecario di Ateneo

 

Bando premio di laurea SISTUR

Come di consueto, anche quest’anno la Sistur ha deliberato di erogare i premi per le migliori tesi di laurea triennali e magistrali in tematiche turistiche. Qui bando premi di laurea 2019 il relativo bando per prenderne visione e divulgarlo tra gli studenti interessati. Il bando sarà, in ogni caso, pubblicato nel sito Sistur.

Borse di studio della Banca d’Italia

La Banca d’Italia mette ogni anno a disposizione borse di studio intitolate a Bonaldo Stringher, Giorgio Mortara e Donato Menichella destinate a neo-laureati che intendano perfezionare gli studi nel campo:
· dell’economia politica e della politica economica
· delle metodologie matematiche, statistiche ed econometriche, principalmente finalizzate all’analisi delle istituzioni, dei mercati e degli strumenti finanziari e della loro regolamentazione
· delle interrelazioni tra crescita economica ed ordinamento giuridico nonché degli impatti della regolamentazione sulle attività economiche.
Ai vincitori è offerta la possibilità di frequentare corsi di perfezionamento presso prestigiose Università estere, nonché – insieme ai più meritevoli – di fruire di borse di avviamento alla ricerca all’interno dell’Istituto. Inoltre sia i vincitori che gli idonei delle selezioni Stringher, Mortara e Menichella sono invitati a partecipare a una selezione per l’assunzione come Esperti – Area Manageriale e Alte professionalità.
Il bando delle borse per l’anno accademico 2019/2020 è reperibile sul sito internet http://www.bancaditalia.it.

Premio di laurea Alessio Ceresola

Il 12 luglio 2018, alle ore 15.00, in apertura di una seduta di laurea magistrale, nella Sala Lauree del Dipartimento di Economia è stato consegnato il “Premio di laurea Alessio Ceresola” (seconda edizione). La vincitrice del premio, dott.ssa Viviana Beghello, ha illustrato i contenuti della sua tesi magistrale in Amministrazione, finanza e controllo dal titolo “I tributi ambientali”.
Alessio Ceresola è stato studente di Economia dall’anno accademico 2011-12: prima della sua scomparsa, avvenuta l’11 aprile 2015 a 23 anni, era riuscito a frequentare diversi insegnamenti e aveva superato numerosi esami. http://www.economia.unige.it/alessio-ceresola
Il premio annuale è stato istituito dalla famiglia Ceresola per la migliore tesi di laurea magistrale sui temi che appassionavano Alessio e in base ai quali aveva immaginato un proprio percorso lavorativo e professionale.
E’ disponibile il bando per l’anno 2019 (terza edizione) Bando Premio di laurea Alessio Ceresola

Bando premi di laurea SISTUR

SISTUR – Società Italiana di Scienze del Turismo – ha bandito, anche per questo anno, due Premi di Laurea (uno per la laurea triennale e uno per la magistrale) per tesi inerenti le Scienze del Turismo, di importo pari a 1000 euro ciascuno. I vincitori verranno inoltre iscritti a titolo gratuito alla SISTUR fino al 31 dicembre 2019.
I partecipanti devono aver conseguito il Diploma di Laurea tra il 1° settembre 2017 e il 31 luglio 2018. Come ogni anno questa iniziativa vuole contribuire ad avviare i giovani alla ricerca in un settore così importante per il nostro Paese.
Da alcuni anni il premio per le lauree triennali è intestato alla memoria del Prof. Cosimo Notarstefano e finanziato dalla Sig.ra Katia Mastropaolo Notarstefano.
Vi invito a leggere con attenzione il bando al seguente link https://www.sistur.net/bando-premi-di-laurea-2018/ , a diffonderlo e a sollecitare la partecipazione. La scadenza è il 15 settembre 2018. Alla e-mail di partecipazione (da spedire all’indirizzo premiotesi@sistur.net) i laureati devono unire l’Allegato A debitamente compilato, la tesi di laurea in pdf, una sintesi della stessa e, sempre in formato digitale, una breve lettera di presentazione della tesi firmata dal relatore.
Gli elaborati premiati, saranno presentati dai vincitori, in occasione della X Riunione Scientifica SISTUR che si terrà a Benevento dal 14 al 16 novembre 2018.
Si coglie l’occasione per ricordare che, come sempre, la partecipazione alla Riunione Scientifica è gratuita, ma per l’ammissione è necessario essere soci SISTUR (la procedura di nuova iscrizione o di rinnovo può essere trovata nella pagina web: http://www.sistur.net/diventa-socio).

Premio di laurea Alessio Ceresola – II edizione – 31 marzo 2018

Segnalo il bando per premio di laurea magistrale che i familiari hanno voluto istituire in ricordo di Alessio Ceresola, studente della laurea in Economia Aziendale di Genova.
Alessio era un giovane studente straordinario. Ho avuto l’onore e la grazia di poterlo conoscere e averlo come studente. Ringrazio i genitori per questo premio che consente a chi lo ha conosciuto di ricordarlo e agli studenti di Economia di Genova di avere un’occasione per vedere riconosciuti merito e impegno.
Nella prossima sessione di laurea. il 13 luglio, verrà consegnato il premio al vincitore della prima edizione del premio.
Nel frattempo, sta per essere pubblicato il bando per la seconda edizione. Possono partecipare gli studenti che abbiano discusso la tesi nel periodo compreso tra il 1° giugno 2017 ed il 31 marzo 2018.
I temi sono i seguenti:
– il recupero del territorio ligure e la valorizzazione delle sue peculiarità economiche e culturali, con riguardo al loro impatto ambientale, paesaggistico, sociale e alle ricadute sull’economia locale;
– l’imprenditoria giovanile, le politiche per incentivarla, l’accesso al credito;
– l’imprenditoria agro-alimentare e la valorizzazione delle coltivazioni e produzioni tipiche, in particolare l’olivicoltura;
– il marketing del prodotto agro-alimentare con particolare riguardo alle tematiche più recenti (km zero, prodotto bio, certificazione di qualità, ecc.);
– l’internazionalizzazione e la promozione all’estero del prodotto agro-alimentare;
– i modelli e le esperienze di sviluppo e rilancio nel settore agro-alimentare in Liguria: profili economici, aziendali, giuridici;
– il mare come risorsa: la tutela dell’ambiente marino, la sostenibilità delle iniziative economiche legate al mare (portualità turistica, navigazione da diporto, pesca,…).
Segnalo agli studenti interessati a partecipare che sono disponibile ad assegnare una tesi di laurea su una delle tematiche previste dal bando, in particolare sull’internazionalizzazione e la promozione all’estero del prodotto agro-alimentare.

Premio di laurea Alessio Ceresola – 31 marzo 2017

Segnalo il bando per premio di laurea magistrale che i familiari hanno voluto istituire in ricordo di Alessio Ceresola, studente della laurea in Economia Aziendale di Genova ad un anno dalla morte.
Alessio era un giovane studente straordinario. Ho avuto l’onore e la grazia di poterlo conoscere e averlo come studente. Ringrazio i genitori per questo premio che consente a chi lo ha conosciuto di ricordarlo e agli studenti di Economia di Genova di avere un’occasione per vedere riconosciuti merito e impegno.
Qui di seguito un documento che presenta contenuto e finalità del premio e il bando di partecipazione.  Premio di laurea Alessio Ceresola   Bando premio laurea Alessio Ceresola

Premio tesi di laurea – scadenza entro 15 luglio 2016

Risposte Turismo intende valorizzare tramite il concorso gli studenti che, per il loro lavoro di tesi di laurea o master, abbiano deciso di indagare il fenomeno crocieristico, che sta via via assumendo un ruolo sempre più importante nell’industria turistica italiana e mondiale. La partecipazione al premio è gratuita ed è consentita a qualsiasi neolaureato di corsi di laurea triennale o magistrale e master universitari residente in Italia che abbia discusso, all’interno del periodo stabilito, un lavoro di tesi incentrato sull’industria crocieristica. Il processo di selezione prevede che i 5 candidati ritenuti più meritevoli sulla base degli elementi forniti all’atto della candidatura, inviino in formato elettronico (.pdf) l’intero lavoro, così da procedere all’esame delle tesi complete al fine di decretare il vincitore del premio.
Ad essere premiato è il lavoro giudicato maggiormente capace di contribuire alla conoscenza del fenomeno e, ancor più, alla riflessione sullo stesso in chiave strategica, a vantaggio di uno o più dei diversi soggetti – pubblici e privati – che fanno parte o vengono interessati dal fenomeno crocieristico.
Il premio di laurea consiste in una somma in denaro pari a 1.000 euro (mille euro) messa a disposizione da Risposte Turismo, che non vincola l’aggiudicatario nell’uso che ne verrà fatto.
A questo link le modalità di partecipazione: http://www.italiancruiseday.it/premiodilaurea/

Borse di studio per progetti di ricerca sulle nuove povertà a Genova – scadenza 30 marzo 2016

Per il secondo anno consecutivo l’Associazione Don Piero Tubino bandisce un concorso per il conferimento di 3 borse di studio aventi per oggetto un progetto di ricerca finalizzato alla preparazione di tesi di Laurea Specialistica/Magistrale su un argomento riguardante le nuove povertà a Genova. Scadenza 30 marzo 2016.
Qui http://www.celivo.it/allegati/bando_don_tubino.jpg la locandina. Qui http://www.donpierotubino.com il bando e le modalità di partecipazione.

L’importo di ogni borsa di studio è di Euro1.000,00 al lordo delle trattenute fiscali previste per legge.
L’idea è quella di dare la possibilità a giovani universitari di trasformare in progetto reale una propria idea sotto la guida di professori motivati e disponibili, di conoscere ed esplorare una situazione sociale concreta, di veder valorizzato il proprio potenziale.
Alla base dei finanziamenti dati attraverso le borse di studio c’è la convinzione che, seguendo la strada aperta da Don Piero Tubino, occorre da un lato dare risposte concrete all’urgenza e dall’altro promuovere la riflessione sulle forme di povertà presenti sul territorio genovese e su come poter adattare la nostra risposta di aiuto a una realtà così cangiante, in continua evoluzione. Il tutto in una logica di interdipendenza in cui la ricerca si nutre dell’azione e viceversa Da qui l’idea e l’esigenza di richiedere la realizzazione di tesi che utilizzino una metodologia di “ricerca-azione” in cui il laureando studi e sperimenti risposte a situazioni concrete di povertà. Da questo potrebbero nascere progetti pilota che l’Associazione continuerà a seguire.
Da questo processo potranno anche emergere conclusioni che portino a denunciare gli elementi strutturali che stanno alla base della povertà, elementi che l’Associazione potrà denunciare attraverso azioni politiche e culturali (Convegni, Seminari, …).
Gli studenti vincitori della borsa potranno essere coinvolti in attività divulgative del loro lavoro di ricerca: ad esempio, è ipotizzabile un loro intervento nel corso dell’incontro che l’Associazione organizza tutti gli anni durante il mese di Aprile.
Ai professori l’Associazione richiede:
1. Una collaborazione nell’identificazione dei soggetti delle tesi. Concretamente professori e studenti dovrebbero fare delle proposte che rispondano ai criteri sopra-indicati e sulle quali l’associazione possa pronunciarsi.
2. L’Associazione è interessata tanto alla qualità della ricerca quanto al processo di crescita/maturazione civile dello studente. Per questo chiede ai professori un investimento personale nel seguire il lavoro di tesi.
Le tesi che porterebbero un contributo in questa direzione possono:
* elaborare possibili (ed anche inedite) risposte alle nuove forme di povertà che emergono sul territorio genovese;
* Sperimentare azioni per futuri progetti pilota;
* Elaborare meccanismi per monitorare le povertà;
* analizzare le risorse che il territorio già offre in risposta alle povertà, e individuare strategie per metterle in connessione permanente tra loro, con proposte concrete, considerando che il dialogo tra associazioni ed Enti sul territorio genovese non è così necessariamente agile e scontato.
* Promuovere una riflessione su come i vari attori del sociale possano collaborare tra di loro tenendo presente che uno dei grandi ruoli di Don Piero è stato proprio quello di essere e rappresentare un’efficace ed autentica figura di ponte.

Premi AICA – 12 marzo 2016

AICA e ROTARY INTERNATIONAL, con il patrocinio della CRUI, promuovono la sesta edizione del bando per l’assegnazione di 3 Premi: un premio nazionale dell’importo di Euro 2.000, due premi distrettuali dell’importo di Euro 1.500 ciascuno per tesi di laurea o di dottorato su argomenti concernenti l’area dell’ETIC (Etica e Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione).
Possono partecipare al concorso laureati che abbiano conseguito il titolo presso una Università italiana o dottori di ricerca che abbiano consegnato formalmente la tesi o superato l’esame finale di dottorato nel periodo 21 febbraio 2015 – 29 febbraio 2016.
La domanda di partecipazione dovrà essere presentata entro il 12 marzo 2016 per via telematica, accedendo al sito di AICA http://www.aicanet.it.

CALL FOR THESIS

Segnalo che due interessanti imprese genovesi, da tempo attive con successo sui mercati internazionali, si sono rese disponibili a collaborare in un progetto di tesi magistrale.
Il primo caso riguarda Imagro, il cui business consiste nel fornire alle grandi imprese manifatturiere multinazionali un servizio di gestione degli approvvigionamenti, comprensivo della componente logistica. Oggetto della tesi è un progetto innovativo di supporto alle grandi imprese produttrici che intendono stabilirsi in mercati emergenti, fornendo loro un raccordo con la loro rete di fornitori e subfornitori, in particolare italiani.
Il secondo caso ha invece per oggetto una joint venture tra due imprese genovesi, attive l’una nella robotica e l’altra nella produzione e commercializzazione di apparecchi per analisi chimiche di laboratorio. I partner intendono sviluppare un robot che realizzi in forma automatizzata le complesse procedure di misurazione su frutta e verdura (residui di pesticidi, ecc.). In particolare, la tesi avrà per oggetto lo studio di fattibilità del progetto e la valutazione del potenziale di mercato a livello domestico e internazionale.
Entrambe le tesi saranno supervisionate da me o da colleghi docenti di Management e competenti per tematica.
Chiunque fosse interessato è pregato di contattarmi via mail (clara.benevolo@economia.unige.it) o presentarsi a ricevimento.

Premio Marra 2015 – 14 ottobre 2015

Il Comune di Milano ha promosso l’istituzione per il triennio 2014 – 2016 di un premio di laurea dell’importo di € 5.000,00 lordi. Per l’edizione dell’anno 2015, la Fondazione AEM partecipa all’iniziativa del Comune di Milano con l’istituzione di un secondo premio di laurea in memoria di Giovanni Marra. I due premi di laurea o di dottorato per l’anno 2015 saranno assegnati a tesi riguardanti temi di seguito indicati: logiche e strumenti di responsabilità sociale nel settore pubblico, nelle organizzazioni di privato sociale o nel settore privato. Le tesi di laurea o di dottorato dovranno essere state discusse presso le Università italiane nel periodo compreso tra il 1° maggio 2014 ed il 30 aprile 2015 e dovranno pervenire entro il 14 ottobre 2015 all’indirizzo “COMUNE DI MILANO – GABINETTO DEL SINDACO – Servizio Affari Legali, Nomine e Incarichi – Piazza Scala 2 – 20121 MILANO”.
Le informazioni relative al Premio e alle modalità di partecipazione sono disponibili all’indirizzo https://www.comune.milano.it/dseserver/webcity/garecontratti.nsf/WEBAll/668A8F1636F8D9BDC1257E820041EC87?opendocument

CEI – Premio miglior tesi di laurea 2015

Il CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano promuove, per il ventesimo anno, il Premio CEI – Miglior Tesi di Laurea dedicato a neolaureati o laureandi che abbiamo svolto una tesi di laurea dedicata in modo diretto ad approfondire tematiche connesse alla normazione tecnica nazionale, comunitaria ed internazionale e ai suoi riflessi tecnici, economici o giuridici.
Al Premio possono partecipare tutti i Laureati o Laureandi delle Facoltà di Ingegneria, (Civile, della Prevenzione e della Sicurezza, Elettrica, Elettronica, Energetica, d ei Sistemi Edilizi, per L’Ambiente e il Territorio, Informatica, Meccanica, ecc.), Giurisprudenza, Economia e Scienze Politiche e Sociali che avranno discusso la tesi e conseguito la laurea nel periodo dal 01.01.2015 al 28.02.2016. Bando e modalità di partecipazione al seguente link http://www.ceiweb.it/it/eventi-it/premi-cei.html.

Borse di studio “Don Piero Tubino” – 15 maggio 2015

Segnalo il bando di concorso promosso dall’Associazione Don Piero Tubino per il conferimento di n. 3 borse di studio aventi per oggetto un progetto di ricerca finalizzato alla preparazione di tesi di Laurea Specialistica/Magistrale su un argomento riguardante le nuove povertà a Genova, di cui si intende promuovere, divulgare ed approfondire la conoscenza nei suoi vari aspetti. L’importo di ogni borsa di studio è di Euro 1.000,00 al lordo delle trattenute fiscali previste per legge.
L’idea è quella di dare la possibilità a giovani universitari di trasformare in progetto reale una propria idea sotto la guida di professori motivati e disponibili, di conoscere ed esplorare una situazione sociale concreta, di veder valorizzato il proprio potenziale. Alla base dei finanziamenti erogati attraverso le borse di studio c’è la convinzione che, seguendo la strada aperta da Don Piero Tubino, occorre dare risposte concrete all’urgenza, promuovere la riflessione sulle forme di povertà presenti sul territorio genovese e valutare come adattare la risposta di aiuto a una realtà in continua evoluzione. Da questo è nata l’esigenza di chiedere la realizzazione di tesi che utilizzino una metodologia di “ricerca-azione” in cui il laureando studi e sperimenti risposte a situazioni concrete di povertà. Da questo potrebbero nascere progetti pilota che l’Associazione continuerà a seguire. Gli studenti vincitori della borsa potranno essere coinvolti in attività divulgative del loro lavoro di ricerca
Le tesi potrebbero: 1 – elaborare possibili (ed anche inedite) risposte alle nuove forme di povertà che emergono sul territorio genovese; 2 – sperimentare azioni per futuri progetti pilota; 3 – elaborare meccanismi per monitorare le povertà; 4 – analizzare le risorse che il territorio già offre in risposta alle povertà, e individuare strategie per metterle in connessione permanente tra loro, con proposte concrete, considerando che il dialogo tra associazioni ed Enti sul territorio genovese non è così necessariamente agile e scontato; 5 – promuovere una riflessione su come i vari attori del sociale possano collaborare tra di loro tenendo presente che uno dei grandi ruoli di Don Piero è stato proprio quello di essere e rappresentare una efficace ed autentica figura di ponte.
ATTENZIONE: Per il nostro Dipartimento sono disponibili ad assegnare tesi sull’oggetto del bando i professori: Angelo Gasparre, Angela Testi, Serena Scotto, Renata Paola Dameri, Barbara Cavalletti.
Attenzione: la scadenza del bando è stata prorogata al 15 maggio 2015. In allegato locandina Locandina borsa studio_2015 e bando Bando Borse di Studio Ass Don Piero

Premio Tesi di Laurea CEI 2014 – 15 marzo 2015

CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano, intende stimolare la ricerca in ambito accademico sui temi legati all’attività normativa nei settori elettrotecnico, elettronico e delle telecomunicazioni, industriale, commerciale e terziario. Il CEI intende premiare una Tesi di Laurea dedicata in modo esplicito e diretto a sviluppare ed approfondire tematiche connesse alla normazione tecnica nazionale, comunitaria ed internazionale, ai suoi effetti economici ed ai riflessi giuridici relativi anche alle ricerche preparatorie per garantire il raggiungimento della regola dell’arte nella concezione e progettazione di prodotti, servizi, impianti, processi e nella organizzazione e gestione di impresa e della Pubblica Amministrazione. Oggetto delle Tesi potranno essere quindi tematiche relative a ricerche volte alla definizione dei limiti di qualità e sicurezza da fissare nella normativa tecnica, all’attività di ricerca prenormativa o di indagine e ricerca in genere, ai sistemi di gestione per la qualità, l’ambiente e la sicurezza.
Al Premio possono partecipare tutti i Laureati o Laureandi delle Facoltà di Ingegneria, Giurisprudenza, Economia e Scienze Politiche e Sociali di tutte le Cattedre nazionali che avranno discusso la Tesi e conseguito la Laurea nel periodo dal 01.01.2014 al 28.02.2015.
Per la diciannovesima edizione del Premio il CEI ha stabilito che premierà tre Tesi di Laurea con un riconoscimento pubblico ed ufficiale e l’assegnazione di un contributo in denaro così suddiviso: 1 premio euro 2.500,00 (duemilacinquecento), 2 premio euro 2.000,00 (duemila); 3 premio euro 1.500,00 (millecinquecento).
Scadenza presentazione domande: 15/03/15. Qui la presentazione LOC_TESI_CEI_2014

Premio per tesi di laurea sul turismo – 1 settembre

Poiché si stanno concludendo le sessioni di laurea estive, vi ricordo la possibilità di proporre tesi per il seguente premio di laurea.
La Società Italiana di Scienze del Turismo (SISTUR), al fine di stimolare la ricerca e promuovere la riflessione e gli studi sulle materie nel cui ambito la SISTUR svolge le proprie funzioni, bandisce la Quinta edizione del PREMIO ANNUALE SISTUR PER TESI DI LAUREA SUL TURISMO per 2 premi da assegnare ad altrettante tesi di laurea: 1 premio per tesi di laurea triennale e 1 premio per tesi di laurea specialistica-magistrale. L’argomento trattato deve essere attinente alle scienze del turismo, in un’ottica di forte interdisciplinarietà ed innovazione e teso ad esaminare i mutamenti e le tendenze del fenomeno turistico nel suo complesso.
I due premi ammontano ognuno a 1.000 euro, al lordo delle trattenute fiscali, oltre a un buono acquisto del 50% sui titoli dei cataloghi della casa editrice LED.
I candidati che intendano partecipare dovranno far pervenire la propria domanda e il proprio elaborato in formato digitale (file pdf compresso), entro il 1 settembre 2014 all’indirizzo elettronico:
premio.tesi.sistur.2014@gmail.com. Rif. Premio tesi di laurea. La premiazione dei due vincitori verrà effettuata nel corso della giornata inaugurale della Sesta Riunione Scientifica della SISTUR che si svolgerà a Roma giorni 20 e 21 novembre 2014. Qui il bando Bando premio tesi SISTUR 2014

Bando tesi di laurea

E’ uscito il nuovo bando “Massimo Paoli 2014” dell’importo di 1.000 euro che andranno alla migliore tesi di laurea sul tema: “Le associazioni di categoria delle imprese: quali prospettive per il futuro?”. In allegato: Bando Premio Paoli 214

Ricerche bibliografiche – segnalazione

Proseguendo nell’indicazione di risorse online per lo studio, la ricerca e la preparazione della tesi di laurea, segnalo che è stato completato il riversamento dei dati del catalogo delle biblioteche dell’Ateneo su WorldCat (http://www.worldcat.org/), il più grande catalogo cooperativo internazionale a cui partecipano biblioteche di tutto il mondo, gestito da OCLC. I dati bibliografici del catalogo dell’Ateneo sono ora visibili a livello internazionale tramite l’accesso libero al catalogo e anche tramite il collegamento esistente fra Google Books e WorldCat.
Al termine del progetto i cataloghi degli 11 atenei che partecipano a CIPE saranno visibili tramite WordCat.
Grazie a questo strumento è possibile, tra l’altro, ricercare una risorsa (libro, articolo, ecc.) e individuare velocemente la biblioteca in cui tale risorsa è disponbile

Premio di laurea per tesi sulla crocieristica – scadenza 31 luglio 2013

Oltre al premio annuale Sistur già segnalato (vedi post del 24 aprile) è aperto un altro bando per premi a tesi di laurea sul turismo. Si tratta di un premio alla miglio tesi di laurea o master a tema crocieristico. Il bando è a cura di Risposte Turismo, l’azienda che organizza l’Italia Cruise Day. Premio di mille euro. Premio riservato a studenti che abbiano conseguito il diploma nel periodo tra il 1 giugno 2012 e il 31 maggio 2013.
Gli interessati dovranno compilare il form online entro il 31 luglio 2013, allegando indice e abstract della tesi: dopo una prima selezione verrà chiesto ai dieci studenti ritenuti più meritevoli di inoltrare l’intero lavoro in formato elettronico per arrivare alla scelta del vincitore, che  verrà premiato durante Italian Cruise Day, il 25 ottobre 2013, negli spazi della Camera di Commercio di Livorno.
Regolamento e form di candidatura al linnk http://www.italiancruiseday.it/premiodilaurea/

Due video

Le immagini attirano e sono generalmente preferite al testo, catturano l’attenzione e fanno leva sulle emozioni. Per questo consiglio questi due video.

1) http://portal.sliderocket.com/BBVXH/Hoshyar-Foundation
un bel video che per ogni visualizzazione genera una donazione alla ong Hoshyar Foundation che opera per costruire scuole per bambine in Pakistan.

E’ anche un’occasione per conoscere sliderocket e imparare ad usarlo per le vostre presentazioni (ad esempio in sede di laurea) http://www.sliderocket.com/blog/2012/10/a-presentation-design-guidebook-for-rockstars/

2) http://www.youtube.com/watch?v=qTPdXEkDub0&feature=youtu.be
il racconto del ponte tra Italia e Silicon Valley, video voluto dal Ministero degli Esteri che racchiude 8 anni di storia per centinaia  di ragazzi e ragazze italiani.

Premio annuale Sistur per tesi di laurea sul turismo. IV Edizione

La Società Italiana di Scienze del Turismo (SISTUR), al fine di stimolare la ricerca e promuovere la riflessione e gli studi sulle materie nel cui ambito la SISTUR svolge le proprie funzioni, bandisce la quarta edizione del PREMIO ANNUALE SISTUR PER TESI DI LAUREA SUL TURISMO per 2 premi da assegnare ad altrettante tesi di laurea:1 premio per tesi di laurea triennale e 1 premio per tesi di laurea specialistica-magistrale.
L’argomento trattato nelle tesi deve essere attinente alle scienze del turismo, in un’ottica di forte interdisciplinarietà ed innovazione e teso ad esaminare i mutamenti e le tendenze del fenomeno turistico nel suo complesso.
Sono ammessi a partecipare al concorso i laureati delle lauree triennali di ogni Facoltà e Corso di laurea Premio laurea Sistur 2013 (in allegato il file del Bando) e delle lauree magistrali-specialistiche ex S55 e LM49 di tutti gli Atenei nazionali.
I partecipanti devono aver conseguito il Diploma di Laurea tra il 1 settembre 2012 e il 31 luglio 2013.
I candidati che intendano partecipare al Premio dovranno far pervenire la propria domanda (secondo il modello dell’allegato A del Bando) e il proprio elaborato in formato digitale (file pdf compresso), entro il 1 settembre 2013 all’indirizzo elettronico: premio.tesi.sistur.2013@gmail.com  – Rif. Premio tesi di laurea.